Martedý 29 Settembre12:09:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santacangelo premia i cittadini meritevoli: dalla stamperia Marchi al medico William Raffaellli

C'è stato anche un riconoscimento per Agnese, donna che ha restituito un portafoglio con 500 euro

Attualità Santarcangelo di Romagna | 15:34 - 21 Dicembre 2019 La famiglia Marchi premiata dalla Giunta comunale di Santarcangelo La famiglia Marchi premiata dalla Giunta comunale di Santarcangelo.

Sabato 21 dicembre in residenza comunale si è celebrato il saluto di fine anno del sindaco Alice Parma alla città di Santarcangelo. Per l'occasione è stata premiata la famiglia Marchi, titolare dell'omonima stamperia, con l'Arcangelo d'Oro. Ecco le parole del sindaco Parma: "Non che l’Antica Stamperia Marchi abbia bisogno di particolari presentazioni. Tutti noi conosciamo il Mangano del 1633, la sensazione che si prova a entrare in quel laboratorio, a osservare una maestria che si tramanda nei secoli come abbiamo visto nel video di Saverio Femia.
Toccare con mano quei tessuti antichi, annusare l’odore del legno, riempirsi gli occhi con il colore della stampa a ruggine, testimonianza della tradizione più vera della Romagna, come si legge sul sito della stamperia. Non ci sono dubbi che la famiglia Marchi sia custode di un tesoro, di uno scrigno che conserva qualcosa di importante per tutti noi. Ma attenzione, non sto parlando “solo” della bottega o dello straordinario patrimonio immateriale del sapere artigiano tramandato di generazione in generazione. Sto pensando ai legami duraturi, importanti, che nei decenni la famiglia Marchi ha instaurato con la comunità di Santarcangelo, con i suoi artisti e poeti, con imprenditori e altri artigiani del territorio. Un intreccio di legami che non si riassume dicendo semplicemente che la famiglia Marchi è parte di una rete sociale. Perché questa famiglia è uno dei fulcri di quella rete, uno dei nodi; e la loro bottega è un luogo fisico e spirituale a cui tutti noi santarcangiolesi, ciascuno a modo nostro, apparteniamo. Il bello di Santarcangelo, dopo tutto, è quello di essere come una famiglia. Spesso si va d’accordo, a volte si hanno punti di vista diversi, ma in fondo ci si vuole bene e si lavora tutti per il bene comune. L’eccellenza rappresentata dall’Antica stamperia della famiglia Marchi è una di quelle cose che riescono a metterci tutti d’accordo, senza discussion
i".


Menzioni speciali


Ad Agnese Latini, per il senso civico dimostrato consegnando alla Stazione dei Carabinieri di Santarcangelo un portafogli smarrito, con all’interno oltre 500 euro e una carta di credito, restituito al legittimo proprietario.

All’associazione Famiglie in cammino, per 25 anni di impegno in educazione e formazione all’interno delle scuole, con i gruppi di auto aiuto e le reti di solidarietà, esempio encomiabile di supporto sociale alle famiglie nel momento di maggiore bisogno.

A Milena Masini, per l’attività di street photography culminata nella pubblicazione del volume “Il respiro degli occhi” e nella realizzazione di mostre in tutto il mondo, da Mosca a Parigi, da Berlino a Barcellona.

Alla classe quarta della scuola “Marino Della Pasqua”, per la realizzazione del volume “Pinocchio”, con le illustrazioni di Giovanni Canini, testi e colori dei compagni di classe in collaborazione con educatrice e insegnanti della scuola.

Ai creatori dell’app Toc Toc, per l’ideazione di un prodotto profondamente innovativo a disposizione di tutte le attività cittadine, in grado di valorizzare le tipicità locali in un settore altamente competitivo come quello tecnologico.

A Edmondo Turci per i risultati scientifici di primissimo livello conseguiti nell’ambito della ricerca spaziale, fino ai progetti realizzati per la NASA, con attenzione costante all’etica e alla libertà di pensiero.


Vincitori borse di studio in memoria di Caterina Gambuti


Beatrice Giovannini (Liceo "Giulio Cesare  Manara Valgimigli" di Rimini), Astrid Cecchi (Liceo "Marie Curie" di Savignano), Francesca Giuliani (Liceo "Giulio Cesare Manara Valgimigli" di Rimini) e Gretel Bevilacqua (Istituto tecnico economico "Roberto Valturio" di Rimini).


Benemerenze


All’Istituto tecnico per il settore economico “Rino Molari”, Scuola secondaria superiore protagonista di un’offerta formativa ricca e diversificata per i propri studenti, per il riconoscimento come miglior istituto tecnico-economico della Romagna nel 2019/2020, testimonianza del livello di efficacia e qualità raggiunto dalla didattica.

A Massimo Rocchi, attore e regista teatrale, affermato da oltre 40 anni sui palcoscenici di tutta Europa, per una carriera di successi cominciata in Romagna e proseguita oltre i confini nazionali, coronata da riconoscimenti prestigiosi e dall’entusiasmo duraturo del pubblico.

A William Raffaeli, medico e ricercatore, docente universitario e presidente della Fondazione ISAL, per l’impegno costante e gli straordinari risultati raggiunti nello studio e nell’applicazione della terapia del dolore, a beneficio di pazienti e familiari.


Tessera di “socio onorario” Pro Loco 2019


A Werter Paesini, per l’infaticabile impegno in ricordo delle vittime di guerra, a sostegno dei reduci e delle famiglie dei caduti, nonché di diffusione della memoria specialmente tra i più giovani; per il suo ruolo di cerimoniere ufficiale in occasione di tutte le ricorrenze istituzionali di Santarcangelo; per i titoli a più riprese conferiti dalla Presidenza della Repubblica, ultimo dei quali quello di Cavaliere ufficiale nel 2017.