Lunedý 21 Settembre20:29:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cuccioli in un sacchetto in piazza Cavour, recuperati e consegnati alle cure del canile

Polizia locale, avevano notato i cagnolini racchiusi dentro un sporta di plastica di proprietà di un senza tetto

Cronaca Rimini | 12:45 - 21 Dicembre 2019 Cagnolini racchiusi dentro un sacchetto di plastica Cagnolini racchiusi dentro un sacchetto di plastica.

Non hanno terminato lo svezzamento i cuccioli di cane che gli agenti della Polizia locale di Rimini, operanti in questi giorni nel Centro storico in  occasione delle festività, avevano notato racchiusi dentro un sacchetto di plastica di proprietà di un homeless che stazionava in piazza Cavour.
Non aveva saputo fornire una storia sensata su come fosse venuto in possesso di quei cani ai quali sembrava tenere molto. Forse, seguendo il filo sconclusionato delle sue risposte agli agenti, un regalo di un pastore delle campagne di Sogliano che di quei cagnolini voleva disfarsi.
La tutela dei cuccioli ha prevalso su tutte le considerazioni alla luce della visita del veterinario di turno che, fatto intervenire dalla Centrale operativa della Polizia locale, aveva diagnosticato un’età inferiore ai tre mesi e pertanto bisognosa per la loro salute di cibo e cure specializzate, ed è stato per la loro tutela che ora Cip e Ciop, come li hanno chiamati gli agenti, hanno trovato nuova casa tra gli operatori del canile comunale Stefano Cerni di San Salvatore dove saranno svezzati e, quando il momento sarà giunto, posti in adozione.