Sabato 26 Settembre06:10:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, Rose&Crown Villanova all'esame del derby

Sabato gara delicata in trasferta a Cesena: bianocverdi acciaccati

Sport VillaVerucchio | 17:19 - 20 Dicembre 2019 Il coach Rustignoli Il coach Rustignoli.


S
Sabato 21 dicembre Rose&Crown Villanova Tigers sono attesi da una trasferta delicata ed importantissima. I biancoverdi andranno a far visita a Cesena, con cui condividono punti (10) e ambizioni, cioè uscire dalle paludi dei playout.

Impegno tutt’altro che facile per i Tigers, in questa 14ª giornata di andata del girone B di serie D.
“Per dire che siamo a posto con la coscienza e con la classifica, abbiamo bisogno di fare 2 punti nell’ultima gara del 2019. Questo è l’imprescindibile punto di partenza per la trasferta di sabato. Cesena è una squadra fastidiosa, giovane e intensa che ‘sporca’ le gare. Vanta una tra le migliori difese del campionato: difficilmente subisce più di 60 punti”. Per il tecnico biancoverde, dunque, “ci attenderà gara a punteggio basso: vincerà chi avrà più energia e solidità mentale per gestire le difficoltà del caso”.
Cesena vanta due veterani importanti (Babbini e Ravaioli), un faro come Vandelli, “due ragazzi relativamente giovani come il pivot Balestri e Zoboli, e un ottimo Rossi. Sono una squadra in fiducia: nelle ultime 5 gare han perso solo contro Grifo e Buskers. Avversario ostico, dunque, che è al pari di noi in classifica, ma contro cui bisogna provare a tutti costi a fare risultato”.
Come arrivano i Tigers all’appuntamento?
“C’è poca benzina nel serbatoio, c’è tanto bisogno di ferie, abbiamo acciacchi, infortunati, giocatori che tentiamo di recuperare ma anche la ferma volontà di raggiungere l’obiettivo. Da qui la ma consapevolezza di voler chiudere un 2019 storico per la società e il gruppo (la promozione in D dopo 21 anni, ndr) con una vittoria. Non è affatto semplice ma i Tigers hanno le risorse per farlo, a patto di volerci sacrificare, stare uniti e crederci fino in fondo”.