Marted́ 20 Ottobre21:34:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il natale torna a illuminare la Darsena di San Giuliano Mare a Rimini nel ricordo di Tete

Prima edizione dell'iniziativa ideata da Alessandra Della Torre e sostenuta da Zeinta di Borg e Comune

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Rimini | 16:51 - 19 Dicembre 2019 La presentazione dell'iniziativa Presepe in Darsena a Rimini La presentazione dell'iniziativa Presepe in Darsena a Rimini.

Per anni si è immerso nel primo mare della Darsena per allestire quel bel presepe emerso che attirava tanti curiosi in quella San Giuliano Mare un po' dimenticata nel periodo invernale e che molti residenti e imprenditori cercano da tempo di valorizzare e rivitalizzare. A maggio però Stefano "Tete" Venturini è morto improvvisamente lasciando nello sgomento familiari, amici e un'intera comunità di amanti del mare, con cui ha condiviso brevetti e immersioni. Per questo quella stessa comunità rimasta orfana di un padre ha deciso, grazie a un'idea di Alessandra Della Torre del Barafonda, di rendergli omaggio in modo semplice ma sincero allestendo un presepe in Darsena a bordo di una barca con luminarie e piccole iniziative che voglio rendere omaggio a un grande animatore del quartiere di Rimini, che tanto soffre l'abbandono e la dimenticanza di cittadini, visitatori e istituzioni. La proposta del "Presepe in Darsena" è piaciuta così tanto da ricevere subito il sostegno dell'associazione di imprenditori Zeinta di Borg e il patrocinio del Comune di Rimini.

Ecco che sotto le festività natalizie gli imprenditori, il comitato e le associazioni di San Giuliano Mare di Rimini si sono messi assieme per realizzare una prima edizione per omaggiare Tete e al tempo stesso rilanciare il porto di Rimini, che l'ammiraglio Aleardo Maria Cingolani ha definito «luogo dimenticato e che andrebbe esaltato al pari del mare, e della spiaggia di Rimini, perché fa tutto parte dell'identità della nostra città». Le sue parole sono state condivise nella conferenza stampa di lancio dell'iniziativa con la presenza anche di don Mario Vannini, che ha ricordato la centralità della figura di Gesù non tanto come icona del Natale, ma come presenza vera e viva. Di fronte a lui una ristretta platea dei rappresentanti di associazioni ed enti coinvolti: Barafonda, Marina di Rimini Jet Riders, Sangiuliamo, Darsena Sunsetbar, Sub Rimini Gian Neri, Marina di Rimini Resort d’Elite, Zeinta di Borg, Ass. Vele al terzo, Volontari soccorso in mare di Rimini e i sommozzatori della Guardia di Finanza – ROAN.


Programma

In una magica atmosfera sarà creata una cornice natalizia presso il pontile G della Darsena: infatti dal 22 dicembre al 6 gennaio 2020 sarà possibile visitare questa la prima edizione di “Presepe in Darsena” un vero e proprio presepe galleggiante allestito sulle barche storiche di Vele al Terzo Rimini, che saranno illuminate a festa con una natività ciascuna, riprodotta in diverse coreografie ispirate alla marineria a memoria dei cari dispersi in mare, che riflettendosi sull’acqua creerà un affascinante gioco di luci. Ad aumentare le emozioni saranno la fiaccolata subacquea e l’arrivo dei Babbi Natale liminosi.

Sarà anche allestita un’interessante mostra permanente con le “Cartoline dei film di Federico Fellini” per tutti gli Amarcord riferiti alla sua città, e per chi lo desidera sarà possibile si potrà lasciare un desiderio per l’anno nuovo nella “Bottiglia dei Desideri” a cura degli amici ‘Marina di Rimini Jet Riders’.

L’inaugurazione dell’evento avverrà domenica 22 dicembre a partire dalle 17, con l'arrivo della fiaccolata subacquea a cura dell'associazione sub "Gian Neri", i Volontari del soccorso in mare di Rimini e i sommozzatori della Guardia di Finanza – ROAN. Subito dopo saranno accese le luminarie sulle barche storiche, partirà poi la sfilata dei Babbi natale luminosi in moto d’acqua che porteranno doni a tutti i bambini, a cura della Marina di Rimini Jet Riders. Dalle 18.30 panettone, dolci e cioccolata calda per tutti e scambio degli auguri offerti dal comitato turistico e Darsena Sunset Bar. (f.v.)


ASCOLTA L'AUDIO