Domenica 27 Settembre04:13:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furto di profumi alla Coin: nei guai un 49enne di Belluno

L'uomo ha tolto le placche anti-taccheggio e ha cercato vanamente di uscire dalla cassa senza acquisti

Cronaca Rimini | 13:53 - 19 Dicembre 2019 Pattuglia dei Carabinieri all'Arco d'Augusto di Rimini Pattuglia dei Carabinieri all'Arco d'Augusto di Rimini.

Nella tarda mattinata di ieri (mercoledì 18 dicembre) i Carabinieri della stazione Rimini Porto hanno arrestato un 49enne originario di Belluno, da anni residente in città e già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti di Polizia, in relazione a un furto compiuto alla Coin di Corso d'Augusto. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, intervenuti a seguito della chiamata del personale addetto alla sorveglianza nel negozio, l'uomo ha rimosso le placche anti-taccheggio da alcuni prodotti di profumeria dopo essersi appartato, per poi nascondere il bottino all'interno di uno zaino. Il suo tentativo di uscire dalla cassa senza acquisti è stato però vano. L'arresto del 49enne è stato convalidato in Tribunale. Dopo una giornata trascorsa ai domiciliari, l'uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e a divieto di allontanarsi dalla Provincia di Rimini, in attesa della data del processo.