Giovedý 22 Ottobre02:42:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM: cena di Natale per i Cosmos, presenti anche le "vecchie glorie" del club

Il presidente Montagna: "Nel 2020 puntiamo ai playoff scudetto"

Sport Repubblica San Marino | 12:22 - 19 Dicembre 2019 Le vecchie glorie del Cosmos intervenute alla cena natalizia della società Le vecchie glorie del Cosmos intervenute alla cena natalizia della società.

Si è tenuta ieri sera (mercoledì 19 dicembre), nella splendida cornice del Best Western Palace Hotel di Serravalle, la cena natalizia della Società Sportiva Cosmos, il club calcistico sammarinese fondato nel 1979 da Stelio Santi, Daniele Zafferani, Dante Maiani e Sereno Uraldi con il chiaro intento di attirare le simpatie di numerosi appassionati di calcio e vincere più titoli possibili con passione, grinta, coraggio e spirito di sacrificio.
Oltre 60 persone tra dirigenti, membri degli staff tecnici, alcune vecchie glorie (Sereno Uraldi, Oscar Mina, Dante Maiani, Eraldo Reggini, Gabriele Bucci, Daniele Zafferani, Claudio Peverani, Luciano Selva e Massimo Pesaresi) e giocatori della prima squadra e della squadra di futsal allo speciale momento di condivisione.

Durante la serata non è mancata un'attenta analisi da parte del presidente Paolo Montagna sul 2019 e sui prossimi progetti del club gialloverde di Serravalle, che in passato riuscì sia a primeggiare nella Repubblica di San Marino conquistando uno scudetto, quattro Coppe Titano e tre Trofei Federali che ad entusiasmare per anni anche tantissimi tifosi di altre squadre: "Quest'anno, purtroppo, come nelle scorse stagioni, la Società Sportiva Cosmos ha avuto due identità: un'ottima squadra nella fase primaverile dell'annata sportiva e una squadra ampiamente al di sotto delle aspettative in quella autunnale. È un dato su cui dobbiamo riflettere per capire qual è il motivo scatenante di questa situazione che ci trasciniamo da tempo e come trovare una soluzione definitiva. Per il 2020, ovviamente, mi auguro che la squadra possa disputare al meglio le prossime partite di campionato affinché possa accedere ai playoff scudetto. Sono orgoglioso di aver fatto parte come giocatore e di fare tuttora parte come presidente della storia della Società Sportiva Cosmos, un grande club nato 40 anni fa. Le difficoltà ci sono per tutti, non solo per noi, ma ci stiamo impegnando al massimo per ampliare l'organigramma societario, recentemente arricchito dalla presenza di persone esperte e competenti come Valdes Pasolini ed Ermanno Zonzini; creare un settore giovanile sempre più indipendente e un nuovo impianto sportivo a Serravalle nonché tornare di nuovo ai vertici del calcio e del futsal di San Marino attraverso i successi sul campo".

Successivamente è intervenuto il direttore generale Francesco Donnini, che ha elogiato le vecchie glorie presenti alla cena e invitato tutti i presenti a dimostrare un maggiore attaccamento alla maglia per evitare che il percorso di crescita intrapreso dalla S. S. Cosmos subisca nuove battute d'arresto: "Questa cena di Natale è davvero bellissima. Sono presenti persino persone che io amo definire le ‘forti radici della Società Sportiva Cosmos’: i membri del gruppo storico sono fondamentali per noi, senza di loro non sarebbe nato niente. Sarebbe stupendo se partecipassero a una tombolata, una partita o una cena la prossima estate per poter celebrare come si deve i 40 anni dalla fondazione del club. Importanti per lo sviluppo del nostro progetto sportivo sono anche la prima squadra e la squadra del futsal. Tutti quanti noi non dobbiamo pensare solo ed esclusivamente alla stagione in corso, ma anche al futuro: il nostro sogno deve essere per tutti quello di riuscire a mettere in piedi un settore giovanile e uno stadio tutti nostri. Dobbiamo aiutarci continuamente tra di noi fuori e dentro il campo. Dobbiamo rimanere sempre uniti e compatti, sia quando si vince che quando si perde. Dobbiamo essere in ogni momento tutti fieri e orgogliosi di fare parte della Società Sportiva Cosmos".
La serata è terminata con il tradizionale taglio della torta e un brindisi augurale collettivo.