Mercoledý 30 Settembre10:16:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, è confermato lo sciopero di domenica della LegaPro. Mercato: piace Salvi del Foggia

L'incontro col ministro Gualtieri non ha portato novità sostanziali. Mister Colella ha allenato il centrocampista

Sport Rimini | 01:56 - 19 Dicembre 2019 Il centrocampista Stefano Salvi (foto pianetalecce.it) Il centrocampista Stefano Salvi (foto pianetalecce.it).

L’incontro tra il ministro dell'Economia Gualtieri e il presidente della Federcalcio Gravina non ha portato novità per cui  è confermata la “serrata”: la Lega Pro si ferma nel prossimo weekend. L’incontro Imolese-Rimini, valido per la prima giornata del girone di ritorno, pertanto domenica non si giocherà. Come tutte le altre gare di campionato è rinviato a data da destinarsi. Il presidente della lega Pro Francesco Ghirelli annota: “Ringrazio sentitamente il Ministro per l’attenzione riservata alla Lega Pro e la disponibilità al dialogo dimostrata. Così come ringrazio il presidente Gravina. L’incontro è stato positivo perché ha consentito di delineare cosa serva ai nostri club e sono emersi interessanti spunti di riflessione. Quello che ci interessa è che i club di Lega Pro arrivino alla sostenibilità economica-finanziaria. Abbiamo però la necessità di atti tangibili e concreti, di passare dalle analisi ai provvedimenti. Noi sappiamo di compiere un atto importante, domenica non si gioca. Di ciò ho informato il consiglio direttivo”.
MERCATO Per il Rimini una buona notizia perché alla ripresa la cura Colella si spera possa dare finalmente qualche frutto e la rosa essere ritoccata. Da questo punto di vista Tuttolegapro ha rilanciato una indiscrezione già raccolta in mabiente di mercato la scorsa settimana: il Rimini sarebbe sulle piste di Stefano Salvi, centrocampista classe '87, attualmente al Foggia ma con un lungo passato in Lega Pro anche con le maglie di Lecce, Juve Stabia, Bassano e Vicenza nelle stagioni in cui il tecnico era proprio Giovanni Colella. A precisa domanda alla vigilia di Rimini-Triestina Colella ha espresso belle parole per il suo ex pupillo, ma il patron del club rossonero in lotta per la C, Roberto Felleca, interpellato da Altarimini.it ha escluso giorni fa che il pezzo pregiato possa muoversi da Foggia. Avrà cambiato idea?
La conferma dello sciopero servirà per chiarire subito la posizione dell'attaccante Luca Zamparo fortemente richiesto dal Carpi: sarà ancora in biancorosso nel nuovo anno?