Sabato 19 Settembre04:25:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, viale Marini: fermata autobus riqualificata e percorso protetto per studenti

L’intervento di prossima realizzazione prevede il collegamento in sicurezza con via Dante Alighieri, vietata alle auto durante l’ingresso e l’uscita dalla scuola

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:46 - 18 Dicembre 2019 Fermata bus Fermata bus.

Proseguono gli interventi di riqualificazione urbana nei pressi della scuola media “Saffi”. Dopo i lavori che hanno interessato via Dante Alighieri con la realizzazione di un percorso pedonale riservato agli studenti e la sistemazione dell’area di sosta, è all’ordine del giorno dei lavori della Giunta comunale l’approvazione di un progetto per creare un percorso pedonale in viale Marini e riqualificare la fermata degli autobus (lato scuola).

L’intervento previsto per i primi mesi del 2020 permetterà di realizzare una piattaforma per la sosta e la discesa dei passeggeri, dotata di rampa e pavimentazione tattile per il superamento delle barriere architettoniche. Inoltre, un percorso protetto collegherà la fermata degli autobus alla pista ciclopedonale di via Dante Alighieri dove un attraversamento pedonale rialzato rallenterà la velocità di entrata e di uscita dei veicoli. Il tratto di banchina stradale interessato dai lavori verrà sistemato ad area di fermata per la salita e la discesa degli studenti, mentre attorno agli alberi esistenti verranno create delle aiuole.

Via Dante Alighieri diventerà “Zona 30”, mentre il transito degli autoveicoli sarà vietato nei giorni di attività scolastiche nelle fasce orarie 7,40-8,10 e 12,45-13,15. Tale divieto di circolazione – regolamentato attraverso il posizionamento di transenne – ha l’obiettivo di garantire la sicurezza degli studenti nei momenti di ingresso e uscita dalla scuola. 

L’intervento dal costo di 18.722 euro – realizzato grazie all’assegnazione di un contributo da parte dell’Agenzia Mobilità Romagnola destinato alla qualificazione del Trasporto Pubblico Locale – contribuisce a rafforzare la caratteristica di passeggiata pedonale di viale Marini, già presente sul lato opposto della strada. 

Infine, il progetto di riqualificazione rientra a pieno titolo nell’ambito della campagna “Strade scolastiche”, oggetto di una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del 28 novembre scorso con la quale vengono promosse le chiusure temporanee delle strade per mettere in sicurezza alunne e alunni durante l’ingresso e l’uscita dalle scuole. Un’iniziativa che va nella direzione di una mobilità sostenibile, al pari delle cinque linee del Piedibus rese possibili grazie alla disponibilità di genitori, nonni e volontari attenti nel riconoscere l’importanza di educare alla mobilità dolce.