Martedė 29 Settembre05:52:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Evade dai domiciliari, sfuggendo all’alt del posto di blocco. Giorni dopo rintracciato in un ristorante

L’uomo, un 68enne domiciliato a Saludecio, è anche indagato per l'investimento di una persona a Forlì

Cronaca Riccione | 10:55 - 18 Dicembre 2019 Arrestato dai carabinieri di Cattolica Arrestato dai carabinieri di Cattolica.

La sua fuga è terminata martedì sera, verso le 19 e 30 quando è stato fermato e arrestato dai Carabinieri di cattolica. Si tratta di un 68enne originario di Ravenna, ma domiciliato a Saludecio. I militari erano sulle sue tracce già dalla scorsa settimana quando è evaso dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto per reati legati a sostanze stupefacenti e dopo che la compagna era stata arrestata poiché trovata in possesso di un ingente quantitativo di eroina, nonché di una pistola, custoditi in un box nel pesarese.

Le indagini hanno consentito di ricostruire che l’uomo, nonostante si fosse mostrato collaborativo con le Forze dell’ordine, in realtà stava progettando la fuga. E per questo motivo, lo scorso venerdi 13, intercettato dai militari cattolichini in zona fontanelle a Riccione, non si è fermato all’alt e speronato il mezzo militare  allontanandosi velocemente. Una fuga che nella serata di martedì si è stata interrotta all’interno di un ristorante nel riminese dove l’uomo stava cenando tranquillamente: bloccato, per lui sono scattate le manette.
Sono in corso attività d’indagine finalizzate anche a ricostruire l’eventuale coinvolgimento dell’uomo in un brutto fatto di cronaca verificatosi a Forlì e relativo all’investimento di una persona.