Sabato 19 Settembre21:33:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furti, droga e altri reati: raffica di denunce a Riccione nei controlli in vista delle festività natalizie

Sono state 12 in 48 ore le denunce in stato di libertà: nei guai due napoletani per furto di contenitori di oli esausti

Cronaca Riccione | 16:46 - 17 Dicembre 2019 Servizio straordinario di controllo del territorio effettuato in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie Servizio straordinario di controllo del territorio effettuato in occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie.

Sono sei le persone denunciate nelle ultime 48 ore a seguito dei controlli, dei Carabinieri della Compagnia di Riccione, operati sul territorio di loro competenza. A loro si aggiungono sei automobilisti risultati positivi al test dell'etilometro, per un totale di 12 denunce. Due napoletani, di 22 e 41 anni, sono stati fermati nel parcheggio di una birreria di via Flaminia a Riccione,  dopo essersi appropriati dei contenitori contenenti gli oli esausti derivanti dalla lavorazione degli alimenti, allo scopo di rivenderli alle ditte preposte alla lavorazione e recupero dei materiali. Un 40enne tunisino, residente a Riccione, è stato denunciato per soggiorno illegale nello stato italiano in quanto trovato a un controllo senza permesso di soggiorno. Sempre nella Perla Verde i Carabinieri hanno fermato una 18enne nata a Rimini e residente a Coriano, trovata in possesso di venticinque grammi di marijuana (un quantitativo era nascosta presso la sua abitazione). Un 32enne ucraino, in Italia senza fissa dimora, aveva invece con sé un coltello a serramanico ed è indagato per porto abusivo di armi. Infine guai per una 26enne nomade, già in carcere, indagata anche per evasione.