Giovedý 27 Febbraio19:00:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Furto commesso mentre è in affidamento in prova ai servizi sociali: finisce in carcere

Nei guai un 33enne di origine novarese residente a Rimini condannato due volte dal tribunale di Pavia

Cronaca Rimini | 13:53 - 17 Dicembre 2019 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

E' ora in carcere ai casetti di Rimini un 33enne di Novara, residente a Rimini, responsabile di un furto lo scorso 16 novembre, dopo che gli era stato concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali, a seguito di una duplice condanna. Ieri pomeriggio (lunedì 16 dicembre) il personale della Squadra Mobile di Rimini lo ha rintracciato e arrestato a casa del fratello, al quale non faceva visita da molto tempo, dopo essere stato irreperibile dal 12 dicembre, giorno in cui il giudice ha sospeso la misura dell'affidamento in prova. Il 33enne era stato condannato dal Tribunale di Pavia due volte, la prima a tre anni, tre mesi e 21 giorni di reclusione per cumulo di pene, la seconda a un anno e due mesi di arresto; i reati contestati gli atti persecutori, resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento seguito da incendio, violazione di domicilio e guida in stato di ebbrezza. Ad aprile 2019 gli era stato concesso l'affidamento in prova ai servizi sociali, dopo aver trascorso un periodo di reclusione in carcere.