Giovedė 22 Ottobre02:20:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Metromare, il tribunale di Rimini ha rigettato il ricorso del Comune di Riccione per motivi di sicurezza

L'amministrazione chiedeva così la sospensione del servizio appena partito

Attualità Rimini | 09:05 - 17 Dicembre 2019 Metromare, il tribunale di Rimini ha rigettato il ricorso del Comune di Riccione per motivi di sicurezza

Il giudice Lorenzo Maria Lico del foro riminese ha rigettato il ricorso presentato dal Comune di Riccione che chiedeva la sospensione del servizio di collegamento via bus del Metromare tra Rimini e la perla verde in via preventiva, per presunte e da tempo sollevate carenze di sicurezza relative ai mezzi sostitutivi usati (non sono quelli che dovrebbero eseguire il servizio di trasporto, attesi dall'estero) sia al percorso, aggiungendoci pure ipotetiche irregolarità per quanto riguarda la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. La richiesta arriva a due settimane dal lancio ufficiale del servizio.

L'udienza si è celebrata il 10 dicembre, al termine della quale il giudice Lico ha definito il ricorso «infondato» e in assenza di specifiche «allegazioni idonee» lo ha così rigettato. Al termine della seduta il Comune di Riccione è stato condannato al pagamento delle spese processuali, pari quasi 10mila euro, come risarcimento nei confronti di Pmr (Patrimonio mobilità provincia di Rimini) e di Start Romagna.