Luned́ 21 Settembre20:48:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B femminile, la RenAuto piegata dal Matelica 59-53

La formazione marchigiana sfrutta la serata di vena di Gonzales (38 punti di cui 31 nella ripersa)

Sport Rimini | 12:45 - 16 Dicembre 2019 La squadra della RenAuto La squadra della RenAuto.


Gioca una buona partita la Ren-Auto di coach Pier Filippo Rossi, ma questo non è sufficiente ad aver ragione di Matelica, che porta a casa la vittoria (59-53) grazie alla fuori-categoria Debora Gonzales (38 punti, 31 dei quali nel solo secondo tempo sui 35 complessivi delle Thunder).
Le padrone di casa partono meglio, complice la scarsa verve offensiva della Ren-Auto , che tira con percentuali bassissime, e chiudono il primo quarto avanti di 4, 13-9.
La situazione si ribalta nella seconda frazione: l'Happy Basket comincia a fare canestro e difende con efficacia, riuscendo così a mettere la testa avanti alla sirena di metà gara, 24-25. Le rosanero giocano ancora meglio al rientro in campo, sfruttano la velocità in attacco, alternano difesa allungata e zona e incrementano il margine, nonostante Gonzales che ne mette 10 sugli 11 di Matelica.  All'ultima pausa la Ren-Auto è avanti di 8 sul 35-43.
Il quarto quarto, però, è un assolo della fuoriclasse italo-argentina che firma praticamente da sola il parziale di 24-10, che consegna alle padrone di casa il referto rosa.
Finisce 59-53.
«Per 32' avevamo fatto una buona gara - spiega coach Rossi -, non tanto dal punto di vista offensivo, quanto da quello difensivo, riuscendo a limitare Gonzales e a non subire praticamente nulla dalle altre. Siamo anche arrivate a +10, poi la difesa sulla palla ha smesso di funzionare: Gonzales non c'entra niente con questa categoria ed è stata bravissima a segnare in ogni modo, ma avevo dato delle indicazioni precise su come difendere e le ho ribadite nei time-out, ma in campo non abbiamo fatto quello che avevo chiesto. Non abbiamo speso falli quando eravamo lontane dal bonus e gli aiuti arrivavano in ritardo. Siamo una squadra giovane ed è normale subire dei contraccolpi mentali quando ti trovi davanti una giocatrice di Serie A fisicamente e tecnicamente superiore, ma avremmo dovuto mettere in pratica quello che ci eravamo detti. In attacco abbiamo avuto i soliti problemi al tiro contro la zona, ma bisogna anche dire che diventa difficilissimo attaccare su un campo più stretto senza praticamente tiro da tre dagli angoli, quando le avversarie si chiudono. Mi dispiace molto, perché era una partita alla portata: abbiamo affrontato una giocatrice di Serie A, spero faremo tesoro di questa esperienza».
La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim sabato 21 dicembre, alle ore 19.00, per il match con le Basket Girls Ancona.

Il tabellino
Thunder Matelica-HAPPY BASKET 59-53

MATLELICA: Gonzales 38, Stronati 2, Sbai, Zito 2, Baldelli 6, Ricciutelli, Gargiulo, Ceccarelli, Zamparini 4, Michelini 6, Paffi, Franciolini 2. All. Rapanotti
HAPPY BASKET: Novelli 10, Nanni, La Forgia 3, Vespignani, Duca E. 4, Pignieri 10, Duca N. 8, Palmisano 11, Renzi 2, Farinello 3, Borsetti, Lazzarini 2. All. Rossi
Arbitri: Renga e Adami.
PARZIALI: 13-9; 11-16; 11-18; 24-10