Luned 06 Aprile20:18:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: trans gli strappa il Rolex da 20mila euro dal polso, arrestato il complice

Il derubato è riuscito a tenere testa ai due: l'arrestato è un 21enne sudamericano

Cronaca Rimini | 10:55 - 15 Dicembre 2019 L'arresto dell'indagato L'arresto dell'indagato.

E' indagato per rapina in concorso E.E.D.A, 21enne peruviano regolarmente soggiornante in Italia, in relazione a quanto avvenuto nella notte tra venerdì e sabato verso le tre a Rimini, in via Bergamo. Un giovane romano, uscito da un locale in viale Regina Margherita dopo una cena, stava per risalire in automobile quando è stato avvicinato da una transessuale alta circa un metro e ottanta, con capelli scuri. Secondo quanto denunciato dal giovane, la transessuale prima lo ha distratto con una scusa (gli ha fatto notare un presunto danno alla parte anteriore della vettura) per poi spingerlo e sfilargli il rolex dal braccio. Sorta una colluttazione, la transessuale è riuscita a chiamare il 21enne, giunto sul posto a bordo di una Mercedes, affinché gli desse manforte. Nella concitazione la transessuale è riuscita a fuggire con il rolex, perdendo però il proprio telefono cellulare, mentre il 21enne è stato rintracciato e arrestato dalla Squadra Volante della Polizia. Dagli accertamenti degli agenti sul telefono recuperato, è emerso che era stato registrato, alla voce "D", il numero del 21enne, che però aveva bloccato le chiamate dal numero della transessuale. Il ragazzo, che sarà sentito domani mattina (lunedì 16 dicembre) dal giudice, ha riferito di essere semplicemente in zona per cercare una prestazione sessuale. Aveva il numero della trans a seguito di un precedente incontro.