Lunedì 06 Aprile19:04:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM: Tre Fiori, la semifinale di Coppa Titano è realtà

Il difensore Luca Angelini: "Ora avanti con il campionato: contro la Virtus attenzione alle individualità"

Sport Repubblica San Marino | 17:53 - 13 Dicembre 2019 Il difensore Luca Angelini in azione Il difensore Luca Angelini in azione.

In casa Tre Fiori c’è poco tempo per fermarsi a festeggiare il raggiungimento della semifinale di Coppa Titano: il campionato è già alle porte e vede in programma per domenica la sfida contro la Virtus (a  Domagnano, ore 15). Eppure un’analisi del ritorno di Coppa che porterà in primavera la squadra di mister Cecchetti a giocarsi la semifinale contro il Tre Penne va fatta. Se il risultato dell’andata aveva già quasi chiuso fuori dai giochi il Domagnano, ko 4-1, non era infatti scontato un risultato identico al ritorno.

“In Coppa abbiamo giocato una buona partita – commenta il difensore Luca Angelini – scongiurando il rischio di un calo di concentrazione dopo l’ottimo vantaggio maturato all’andata. Nell’unico episodio in cui ci siamo distratti è nata la rete dell’1-1 del Domagnano dopo il nostro vantaggio nei primi minuti. Abbiamo comunque giocato 90’ alla grande, senza concedere mai agli avversari la possibilità di credere in una rimonta e chiudendo i discorsi con altri tre gol. Siamo soddisfatti”.

Chiuso per il momento in un cassetto “questo nuovo piccolo traguardo stagionale”, è già tempo di pensare al campionato. “Domenica affrontiamo una Virtus che ancora quest’anno non abbiamo mai incrociato – prosegue Angelini -. Loro vengono dal girone opposto, dove si sono comportati egregiamente nella prima parte di stagione conquistando un posto nel Q1. Per questo dobbiamo rimane super concentrati su noi stessi, cercando di fare bene quello che ci chiede il mister. Facendo questo, siamo certi di mettere in campo un’ottima prestazione. Uscire poi dal campo con i tre punti sarebbe il massimo. Della Virtus dovremo fare attenzione alle individualità, anche se non potranno contare su Ricchiuti. Per noi sarà molto meglio, mentre per me da riminese e da estimatore sarebbe stato bellissimo poterlo affrontare”.

Anche perché giocando come difensore, sarebbe stato un duello ravvicinato. “Possono ricoprire tutti i ruoli della difesa – spiega Angelini -, da centrale o da esterno, ma l’anno scorso alla Stella in Promozione ho giocato più avanti togliendomi anche la soddisfazione di segnare qualche gol”.

E quest’anno al Tre Fiori sono già 2. “Sì, uno in campionato nella fase di qualificazione con La Fiorita e uno in Coppa all’andata con il Domagnano. Mi piace spingermi avanti ogni tanto e provarci anche su calcio d’angolo, ma so bene che per prima cosa devo pensare a non far segnare gli avversari”.

Angelini, classe 1989, è al primo anno non solo con la casacca del Tre Fiori, ma anche nel campionato sammarinese. “Avevo solo sentito parlare del campionato sammarinese e devo dire che in questi primi mesi ho avuto tutti riscontri positivi. Qui al Tre Fiori ho trovato una società organizzatissima e una squadra attrezzata e di ottimo livello. Ma la seconda fase di campionato sarà ancora più impegnativa e dovremo continuare a lavorare sodo per dimostrare fino in fondo il nostro valore”.