Mercoledý 28 Ottobre09:15:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Costantino e i ragazzi di Sanpa: ‘Con il singolo ‘Indaco’ non ci fermiamo’. Emozionante presentazione alla comunità

E’ uscito Borderline 2, seconda parte dell’ importante progetto dell’artista riminese

Attualità Rimini | 06:51 - 16 Dicembre 2019

« Per me un è un momento davvero importante: con Borderline 2 inauguro, e allo stesso tempo chiudo, il cerchio di un progetto pensato, desiderato, condiviso con tante persone che mi stanno vicino ». Parola di Costantino, cantautore riminese che continua a sperimentare sonorità e generi, un vero eclettico della musica italiana. Si tratta del prosieguo della prima parte dell'EP presentato mesi fa. I testi dei brani proposti arricchiscono con cura attimi di vita da ricordare: “Indaco” è il singolo di lancio di questa nuova produzione, condivisa con grande emozione con i ragazzi della Comunità di San Patrignano: i SanPa Singers.

La speranza di vivere con dignità ma anche di poter vivere un futuro migliore più onesto e vero,  questo è il messaggio che vale di più per Costantino che ha condiviso un percorso musicale con i ragazzi della comunità di San Patrignano negli ultimi mesi raggiungendo il culmine con la registrazione del brano e del video “Indaco”.

Il percorso con i ragazzi della comunità è arrivata al culmine lo scorso 8 dicembre con la presentazione in anteprima, all’interno del Pala Sanpa, del video, insieme ai cantanti e a tutti i ragazzi in percorso: una grande emozione per tutti, un momento di integrazione e anche commozione.


NON SARA’ UNO SPOT
« Ho messo tutto il mio cuore dentro questo progetto, per me l'inizio di un percorso insieme ai SanPa Singers, che spero possa avere tante chances e tanta energia positiva condivisa – afferma Costantino -. Da quando sono entrato a collaborare per loro non li ho più lasciati. Tutti i giovedì i ragazzi fanno le prove e io sono con loro, per condividere anche le piccole cose. I ragazzi sono davvero bravi. L’esperienza di uscire dalla comunità per andare in studio di registrazione a Fano è stato emozionante, così come la visione del videoclip in anteprima. La forza di stare molto lontano dai propri cari, lontano dai social, dalle amicizie, è una scelta che fa capire quanto fortemente questi ragazzi credano nella scelta fatta, loro sono contentissimi di far parte di questa realtà ».


IL NUOVO ALBUM E I PROGETTI
« In questo progetto ho cercato di mettere tutta la mia passione per la musica, sperimentando vari generi, ci sono attinenze al gospel, per esempio nel brano “Indaco”, all’interno si sentono anche delle sonorità anni ‘80, più vicine alla musica pop italiana ».
Ma Costantino è un artista sempre alla ricerca di nuovi stimoli, abituato a viaggiare: «La mia prima passione è il viaggio perché mi forma tantissimo, e apro molto di più i miei orizzonti per i progetti di comunicazione per la mia agenzia di comunicazione (Hoboh) per esempio. Partirò a breve per l’Islanda, il richiamo dell’aurora boreale è veramente forte, sono particolarmente attratto da questi territori naturali, in cui riesco a meditare e trarne così ispirazione ».


Di progetti ne ha tanti Costantino, dopo tutto è giovane e ha talento, ma soprattutto è romagnolo e il suo ingegno e il suo estro non si fermano mai: buon sangue non mente.


Maria Assunta (Mary) Cianciaruso