Luned́ 06 Luglio08:06:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sgrida ragazzi che fanno troppo rumore, ma viene preso a bottigliate in testa e finisce in ospedale

E' successo nel weekend a Villa Verucchio. Indagato un 19enne riminese, le ipotesi di reato rissa e lesioni personali

Cronaca VillaVerucchio | 14:16 - 13 Dicembre 2019 Intervento dei Carabinieri a Villa Verucchio (foto di repertorio) Intervento dei Carabinieri a Villa Verucchio (foto di repertorio).

Un 19enne riminese è stato denunciato in relazione a quanto avvenuto lo scorso fine settimana, in tarda serata, in via Tenuta a Villa Verucchio, dove era stata segnalata una rissa. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Novafeltria, intervenuti assieme a una pattuglia della stazione di Villa Verucchio, è scoppiato un parapiglia tra alcuni condomini di una palazzina e tra alcuni ragazzi che urlavano per strada. I primi erano usciti per invitare i secondi ad andarsene. Uno dei ragazzi ha colpito uno dei condomini alla testa con una bottiglia di vetro, costringendolo a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Infermi di Rimini (trenta giorni di prognosi). I Carabinieri, che proseguono gli accertamenti per individuare le persone coinvolte, hanno rintracciato il 19enne, che è indagato: le ipotesi di reato sono rissa, lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un cacciavite.