Mercoledý 05 Agosto04:03:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, il 14 dicembre visita guidata agli splendidi presepi dipinti del Museo della Città

Un viaggio tra le raffigurazioni del Presepe e della Madonna con Bambino in compagnia dell'esperto Giulio Zavatta.

Eventi Rimini | 13:20 - 13 Dicembre 2019 Sabato 14 dicembre al Museo della Città "Luigi Tonini" visita guidata ai presepi dipinti Sabato 14 dicembre al Museo della Città "Luigi Tonini" visita guidata ai presepi dipinti.

Nel programma del Capodanno più lungo del mondo i Musei di Rimini sono protagonisti con proposte per trascorrere i giorni di festa divertendosi e insieme avvicinandosi ai tesori che la Città ha ereditato.
 
Sabato 14 dicembre al Museo della Città "Luigi Tonini" alle ore 17:00 è in calendario la visita guidata dal titolo Presepi dipinti, dedicata alle Natività delle collezioni del Museo.

Un viaggio tra le raffigurazioni del Presepe e della Madonna con Bambino in compagnia di un esperto d'arte locale, Giulio Zavatta.

La Natività è fin dal Medioevo al centro della devozione pubblica e privata dei fedeli.
Rappresentazione codificata dalla tradizione, lascia tuttavia agli artisti la possibilità di distinguersi nelle sfumature, nelle ambientazioni, nella caratterizzazione dei personaggi. 
Affrescata, come nella cappella del campanile della chiesa di Sant'Agostino, dipinta su pale d'altare di grande formato, come la tela di ambito veneto proveniente dalla chiesa dei Teatini o semplice "quadro da stanza" a cui rivolgere le proprie preghiere, la nascita di Gesù Bambino conserva un'aurea di mistero e si avvicina ancora oggi al pubblico con eterna dolcezza.

Giulio Zavatta, riminese, Dal 2005 al 2009 ha svolto numerosi incarichi presso la Soprintendenza BSAE di Modena e Reggio Emilia. Nel 2006, insieme a Alessandra Bigi e Claudio Franzoni, ha fondato e cura scientificamente e redazionalemente la rivista "Taccuini d'Arte", annuario di Arte e Storia del territorio di Modena e Reggio Emilia. Da dicembre 2012 è membro del comitato promotore e scientifico della Biennale del Disegno di Rimini. Nel giugno 2013 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l'Università degli Studi di Verona e dal 2017 ricopre il ruolo di Ricercatore presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. Vanta numerose pubblicazioni nell'ambito dell'arte moderna, con particolare riguardo per il disegno antico, della storia dell'architettura del Cinquecento, in particolare su Andrea Palladio, e della storia dell'arte riminese. 

La partecipazione è libera e gratuita.