Luned́ 27 Gennaio10:29:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stupri Rimini, procura generale chiede conferma della condanna a 16 anni a Guerlin Butungu

L'unico maggiorenne a capo del gruppo che ha stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Rimini

Cronaca Rimini | 17:27 - 12 Dicembre 2019 Guerlin Butungu Guerlin Butungu.

E' da confermare la condanna a 16 anni di reclusione nei confronti di Guerlin Butungu, l'unico maggiorenne a capo del gruppo che ha stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Miramare di Rimini, la notte del 26 agosto 2017, una coppia di turisti polacchi e una prostituta trans peruviana, e ha aggredito una turista milanese e rapinato il compagno la notte del 12 agosto. Lo ha chiesto il Pg della Cassazione davanti ai giudici della Seconda sezione penale della Suprema Corte. La sentenza d'appello, emessa il 19 aprile 2018 dalla Corte di Bologna, aveva accolto la richiesta di conferma della decisione del primo grado, avanzata in aula dal pg Paolo Giovagnoli. Soddisfazione per la requisitoria del Pg della Cassazione è stata espressa dall'avvocato Maurizio Ghinelli, che difende i due giovani polacchi e che si è costituito anche in Cassazione come parte civile. "Il pg - ha detto il legale - ha chiesto di dichiarare inammissibile il ricorso della difesa di Butungu". Per quanto riguarda la posizione dei tre minorenni che componevano il 'branco' guidato da Butungu, adulto di origine congolese, si tratta di due fratelli marocchini all'epoca di 15 e 17 anni e di un ragazzo nigeriano di 16: in secondo grado, processati a parte per la minore età, hanno ricevuto una pena di di nove anni e otto mesi. Il verdetto degli 'ermellini' è atteso in serata.