Domenica 12 Luglio04:59:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

‘Santarcangelo plastic free’, venerdì 13 dicembre in biblioteca la presentazione del progetto

Alla Baldini e in municipio nuovi erogatori d’acqua e borracce riutilizzabili al posto delle bottigliette in plastica

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:41 - 11 Dicembre 2019 L'arco Ganganelli di Santarcangelo L'arco Ganganelli di Santarcangelo.

Dopo l’inaugurazione del tradizionale EcoAlbero in piazza Molari e dell’Abbraccio del salice – la nuova scultura realizzata con l’aiuto degli alunni della Pascucci – arriva a Santarcangelo il terzo albero ecosostenibile. L’EcoNatale 2019 è ora ancora più green grazie ai ragazzi della scuola media “Franchini”: venerdì 13 dicembre alle ore 11 davanti allo IAT di via Battisti verrà infatti inaugurato l’albero di Natale realizzato dagli alunni della II F nell’ambito della quinta edizione di Intrap(p)rendere green, il progetto formativo dedicato ad ambiente, sviluppo sostenibile e agire green che coinvolge 120 studenti della provincia di Rimini.

Incentrato quest’anno sull’importanza di ridurre il consumo di plastica, Intrap(p)rendere green impegna gli studenti a comprendere il valore etico ed economico del rifiuto riciclato e li stimola a creare nuovi oggetti partendo dal riuso di materiali provenienti dalla raccolta differenziata. I ragazzi della “Franchini” hanno dunque creato gli addobbi per il nuovo EcoAlbero riciclando camere d’aria di biciclette per ricavarne tanti elefantini, simbolo di saggezza, forza e giustizia. Accanto all’albero sarà inaugurata anche la mostra dei lavori degli alunni sull’arte del riuso con poesie, disegni e cartelloni, che resterà aperta grazie alla presenza degli studenti che si alterneranno come speciali “guide” al mondo dell’economia circolare.

All’inaugurazione di venerdì 13 dicembre parteciperanno l’assessore al Turismo Emanuele Zangoli, il presidente di Città Viva Piero Ricci, il presidente della Pro Loco Giorgio Pecci, il preside della scuola media “Franchini” Giovanna Frisoni e la docente Valentina Mase, insieme agli alunni e alle loro famiglie. I partner del progetto Intrap(p)rendere green sono Ecomondo – Italian Exhibition Group, Corepla, Avsis, Cescot Rimini, Comune di Santarcangelo, Comune di Rimini, Associazione Città Viva, Pro Loco Santarcangelo, Il Resto del Carlino e Conad Superstore Viserba.

Le iniziative di EcoNatale per una città ancora più green non si fermano qui. Sempre venerdì 13 dicembre alle ore 16 in biblioteca, la sindaca Alice Parma, l’assessora all’Ambiente Pamela Fussi e l’assessore al Turismo Emanuele Zangoli incontreranno le associazioni di categoria per presentare il progetto “Santarcangelo plastic free”. Per l’occasione, sindaca e assessori si confronteranno con operatori economici ed organizzatori di fiere e manifestazioni che nei mesi scorsi hanno supportato l’Amministrazione comunale nell’ideazione e nello sviluppo del progetto che ha coinvolto tante persone, tra associazioni, imprenditori e volontari con l’intento di mettere in campo azioni concrete per contenere l’utilizzo di materiali in plastica.

“Con questo fine nasce un’altra iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale” dichiara l’assessora all’Ambiente Pamela Fussi. “Nei giorni scorsi anche in Municipio sono infatti state rimosse le bottigliette di acqua naturale presenti presso i distributori automatici e installati al loro posto due erogatori di acqua filtrata. Inoltre sono state sostituite le tazzine e le palette in plastica presenti nel distributore del caffè con quelle biodegradabili, da conferire poi in un apposito contenitore per la raccolta dell’organico”. “Queste azioni – prosegue l’assessora Fussi – mirano ad incentivare stili di vita più ecosostenibili e comportamenti virtuosi anche tra i collaboratori comunali come l’uso quotidiano di borracce riutilizzabili – acquistabili ora anche dal distributore – che se presi singolarmente possono sembrare di poca entità, ma se visti nell’insieme fanno la differenza. E su questo l’Amministrazione continuerà a fare la sua parte”.

Per l’assessore al Turismo Emanuele Zangoli l’obiettivo è quello di proseguire sulla strada intrapresa con tutti i partner che collaborano a vario titolo con l’Amministrazione comunale nell’organizzazione delle varie manifestazioni, a partire dagli eventi estivi e dalle fiere autunnali fino all’EcoNatale che in questo momento rappresenta l’emblema del nostro impegno a favore dell’ambiente. “L’idea – dichiara l’assessore Zangoli – è quella di creare un tavolo di lavoro in cui amministrazione, operatori economici e associazioni di categoria decidano insieme quali azioni promuovere per far sì ad esempio che le attività del territorio diventino sempre più plastic free, e più in generale per continuare a sensibilizzare le persone sulla necessità di produrre meno rifiuti e dare nuova vita a quelli prodotti, proprio come negli EcoAlberi”.

A seguire, il gruppo Reciproci Racconti leggerà delle storie a tema ai bambini presenti, per fargli comprendere l’importanza di non sprecare acqua: verrà poi inaugurata la nuova fontanella collocata presso la Baldini al fine di incentivare l’uso di borracce riutilizzabili al posto delle bottigliette in plastica che rappresentano un grosso ‘costo’ per l’ambiente.

Chiuderà la giornata di venerdì 13 alle ore 21,15 presso la chiesa dei Frati Cappuccini il recital Miriam Maria con Liana Mussoni, in collaborazione con la Pro Loco.