Luned́ 20 Gennaio18:52:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

RS Components Italia: una digital company al 100%

Rs Components ha la sua base nel Regno Unito e ha deciso di scommettere con maggior decisione sull’Italia

Attualità Nazionale | 15:56 - 10 Dicembre 2019 RS Components Italia RS Components Italia.

Rs Components è un marchio commerciale globale che fornisce componenti elettronici, apparecchiature elettriche, di automazione e controllo e apparecchiature di prova e misurazione. Offre anche strumenti di ingegneria e materiali di consumo tramite e-commerce, cataloghi e contatori commerciali.
Furono JH Waring e PM Sebestyen a fondare l'attività nel 1937 a Londra con il nome di Radiospares. RS ha ora società operative in paesi in tutto il mondo, tra cui Francia, Italia, Germania, Nuova Zelanda e Cina.
Rs Components ha la sua base nel Regno Unito e ha deciso di scommettere con maggior decisione sull’Italia. La divisione RS Components Italia ha fatto il punto sulla strategia e sui risultati finora raggiunti nella nuova sede all’interno dell’Edison Park Center di Sesto San Giovanni.
Negli ultimi anni, infatti, l’azienda si è evoluta fino a diventare una Digital Company a pieno titolo, che investe circa 150 milioni l’anno sul proprio sito per supportare un e-commerce in cui transita circa il 70% delle vendite del Gruppo.

Gli obiettivi di RS Components

Il catalogo prodotti conta circa 800.000 referenze che spaziano dalla componentistica elettronica all’automazione e controllo fino a strumentazione e sicurezza sul lavoro. Ci sono circa 2.500 marchi a cui fare riferimento e 50.000 ordini al giorno a livello mondiale.
Più di un milione di clienti vengono serviti da RS Components, dei quali 44.000 attivi solo in Italia. Sono 177 i dipendenti e un magazzino in provincia di Milano dove vengono gestiti 2.000 ordini al giorno e 5.000 linee di prodotto.
Infine, circa 100 milioni di euro all’anno sono destinati all’innovazione tecnologica da parte della società. Vengono utilizzati per la raccolta e analisi dei big data per informazioni utili al business, ai tool di analisi e tracking per ottimizzare le piattaforme digitali.
RS Components sta cercando di specializzarsi nell’aree di manutenzione, progettazione e Procurement. Per fare questo servono specifiche competenze tecniche, importate tramite l’acquisizione di aziende che aiutano la società nella formazione dei tecnici.
L’azienda si impegna anche nel promuovere i prodotti Made in Italy, che hanno acquistato maggiore visibilità grazie alla piattaforma e-commerce. Sono stati attivati anche 8 centri “Competence Center” e progetti innovativi come “La Sapienza Fast Charge”, che vede studenti del prestigioso Ateneo cooperare per la costruzione di un’auto elettrica.

RS Components Italia: il futuro dell’azienda

Per quanto riguarda gli sviluppi futuri dell’azienda, l’amministratore delegato del gruppo ha dichiarato di voler sviluppare le attività più importanti su cui si basa RS Components. Tra queste c’è il supply chain, ovvero la gestione della catena di distribuzione, e la logistica.
La società vorrebbe portare il numero di prodotti in catalogo a 5 milioni e vorrebbe continuare ad investire nello sviluppo del mercato digitale in Italia.
La collaborazione con RS Components risale ormai a più di 10 anni fa, e si è evoluta nel tempo passando ad una soluzione tecnologicamente avanzata, che RS ha realizzato ad hoc per rispondere all’esigenza di una migliore gestione degli ordini.
Questo ha consentito di centralizzare la gestione ed evasione degli ordini elettronici e permette di consegnare il prodotto ordinato ovunque in Italia in 24 o 48 ore al massimo, mantenendone la piena tracciabilità.
Obiettivo di RS Components è quello di garantire al cliente finale non solo prodotti ma un servizio a valore aggiunto sia a livello di competenze fornite sia a livello di supporto a 360 gradi.