Mercoledý 05 Agosto04:16:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Sant'Ermete superato 2-1 dalla capolista Russi

I "Verdi" subiscono due reti nel primo tempo a firma Keita e Salomone. Nel finale il gol di Vukaj

Sport Ravenna | 17:33 - 15 Dicembre 2019 Giocatori del Sant'Ermete (foto di repertorio) Giocatori del Sant'Ermete (foto di repertorio).

Russi - Sant'Ermete 2-1


RUSSI: Bartolini, Rava, Martini, Fantinelli, Caidi, Vasumini, Ferretti (32’ st Rotondi), Gualandi, Salomone, Fabbi (48’ st Zoli), Keita (39’ st Troncossi).
In panchina: Savini, Bolognesi, Magnani, Nardini, Bedeschi, Piras.
All. Candeloro.
SANT'ERMETE: Rossi, Tosi, Castiglioni (42’ pt Genghini), Qatja, Amadei, Fini, De Paoli (13’ st Belloni), Vukaj, Molari (13’ st Mancini), Fuchi (26’ st Gacovicaj), Bua (8’ st Marcaccio).
In panchina: Vandi, Bonifazi, Ciccarelli, Zavattini. 
All. Pazzini.

ARBITRO: Gippetto di Reggio Emilia (Assistenti: Muratori e De Paoli di Cesena).
RETI: 30’ pt Keita, 41’ pt Salomone, 44’ st Vukaj.
NOTE: ammoniti Castiglioni, Caidi, Fini. Recupero 0+4'.

RUSSI. Vittoria di misura per il Russi che porta a casa 3 punti importanti per staccare le inseguitrici. I padroni di casa fanno la partita trovando la rete alla mezzora con Keita pescato bene da un filtrante di Fabbi, il numero 11 arancione non deve fare altro che spingerla in porta. Altri 10 minuti e il Russi raddoppia con Salomone che conclude in rete un cross di Martini dalla trequarti dopo un pasticcio della difesa ospite. Nel finale del secondo tempo prima il Russi spreca un’ottima occasione con Rotondi che si attarda al tiro e viene recuperato dalla difesa ospite poi il S.Ermete la riapre nel finale ad un minuto dalla fine con un generoso rigore concesso per un fallo di Fantinelli; Vukaj dal discetto non sbaglia e spiazza Bartolini. Nei 4 minuti di recupero gli ospiti provano l’assalto finale per cercare il pareggio ma il Russi fa buona guardia e porta a casa la vittoria. Prima della sosta manca solo l’ultima partita di campionato che vede impegnato il Russi nel difficile campo del Reno.

A cura di ufficio stampa US Russi