Giovedì 23 Gennaio06:17:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Vandali senza cuore, danneggiata auto attrezzata per trasporto del figlio disabile

Preso di mira un Fiat Doblò appartenente a noto fisarmonicista romagnolo

Cronaca Santarcangelo di Romagna | 08:26 - 09 Dicembre 2019 Il mezzo preso di mira dai vandali Il mezzo preso di mira dai vandali.

Ignoti vandali hanno distrutto il lunotto posteriore e danneggiato il parabrezza del Fiat Doblò appartenente a Massimo Fabiani, noto fisarmonicista romagnolo 45enne, residente in via Roma a Borghi. Oltre al danno economico, la mano dei vandali ha provocato un'ulteriore criticità. Il mezzo è infatti attrezzato per il trasporto del figlio, un ragazzo disabile: "Oggi (lunedì 9 dicembre) dovevo portarlo a fare la terapia, purtroppo non potremo fare nulla a causa di tutto ciò", racconta amareggiato. L'atto di vandalismo è stato scoperto ieri mattina (domenica 8 dicembre), intorno alle 8.30. "Ma alle quattro di notte avevo sentito un botto, i nostri cani hanno iniziato ad abbaiare", racconta. Destatosi dal sonno, pensava a un tentativo di effrazione da parte di alcuni ladri, poi in fuga senza aver rubato nulla. Alla mattina ha scoperto quello che la vittima considera un atto certo di vandalismo e non un tentativo di furto all'interno del Fiat Doblò: "Sicuramente, non è stato rubato nulla all'interno della vettura". Il musicista ha presentato denuncia ai Carabinieri.