Giovedý 23 Gennaio09:29:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: grande festa per rivivere il Paradiso con i dj dell'epoca e un panettone benefico

Un'iniziativa ideata dall'imprenditore Paolo Gabriele, in passato protagonista in consolle con il nickname Paolo Nhe Dj

Attualità Rimini | 08:41 - 08 Dicembre 2019 Il panettone solidale per raccogliere fondi alla Casa Sant'Anna, progetto che seguiva Gianni Fabbri quando era in vita Il panettone solidale per raccogliere fondi alla Casa Sant'Anna, progetto che seguiva Gianni Fabbri quando era in vita.

Il panettone solidale, dolce "ciliegina sulla torta" di un evento molto atteso tra gli appassionati della movida. Venerdì 20 dicembre al Top Club di Rimini è in programma la Reunion Paradiso Rimini, per celebrare la storica discoteca gestita da Gianni Fabbri; un progetto sviluppato dall'imprenditore Paolo Gabriele, oggi ristoratore di successo, in passato protagonista in consolle con il nickname Paolo Nhe Dj. Il panettone solidale, ribattezzato "Panetop", è un'iniziativa ideata propria per la Reunion Paradiso Rimini: "Vorremo raccogliere più fondi possibili per Casa Sant'Anna di Rivazzurra, progetto solidale che seguiva Gianni Fabbri quando era in vita", ricorda Paolo Gabriele.  "Una solidarietà a km zero" è stata ribattezzata, visto che Casa Sant'Anna, luogo di accoglienza per donne madri in difficoltà, è appunto a Rivazzurra, come il Top Club. Al termine di queste serate amarcord del Paradiso, sono i dj a devolvere parte del loro cachet. Lo faranno anche questa volta (in consolle i dj Gianni Morri, Max Padovani, Michelino e Paolino Zanetti, inoltre guest star sarà Davide Ruberto da Ibiza, con le sue percussioni), ma per il 20 dicembre, con l'avvicinarsi del Natale, i promotori della Reunion Paradiso hanno pensato a qualcosa di diverso. "Si avvicinano le feste, stavo pensando a un'iniziativa per dare una mano a chi ha bisogno - racconta Mario Fucili, anima del Top Club - e perché non fare un panettone. Ho chiamato Paolo per la serata del 20 dicembre e gli ho proposto l'idea, accolta con grande entusiasmo". Una donazione di 10 euro permetterà di gustare il Panetop, anch'esso a chilometro zero, in quanto preparato dal laboratorio naturale e artigianale Gardini Raimondi di Rimini, che ha dato a sua volta il proprio contributo, con uno sconto consistente sui panettoni venduti. "Tutto il ricavato, tolte le spese, andranno in beneficenza. Volevo ringraziare comunque tutta la famiglia del Top Club, i fratelli De Luca e Cristina Venzi, direttrice artistica del Top, che mi hanno supportato in questo progetto", chiosa Mario Fucili. I Panetop sono già disponibili presso il Ghetto46 di Villa Verucchio e il ristorante-pizzeria Lo Zodiaco di Rimini.