Mercoledý 05 Agosto07:16:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parco giochi Robinson al Violina Casette Porto, il sindaco di Cattolica incontra i cittadini

Attualità Cattolica | 14:10 - 06 Dicembre 2019 L'incontro tra l'amministrazione e i cittadini del quartiere Violina L'incontro tra l'amministrazione e i cittadini del quartiere Violina.

Giovedì pomeriggio l'amministrazione Gennari ha incontrato in sala giunta cittadini e rappresentanti del comitato di quartiere "Violina Casette Porto", per parlare del restyling del parco giochi Robinson.

Le varie sensibilità dei presenti concordavano sull'esigenza di una complessiva riqualificazione che prendesse in considerazione una miglioria dell'impianto di illuminazione, della cura del verde e degli arredi, dei giochi per bambini. Punti rientrati nel progetto presentato dal comitato per l'azione “Amministriamoci” voluto dall'Ente per stimolare e valorizzare la l'interazione con i cittadini e renderli protagonisti. La volontà espressa, inoltre, si indirizzava verso una riqualificazione del Parco con una particolare attenzione che tenesse conto della fruizione di bambini ed anziani.

Il sindaco Mariano Gennari che ha presenziato all'incontro, insieme al suo portavoce Davide Varotti, ha raccolto le diverse opinioni e punti di vista ed ha sottolineato l'importanza di iniziare a lavorare sui temi di condivisione. “Già dalle prossime settimane incontriamoci, insieme ai nostri uffici tecnici, per fare un sopralluogo e stabilire le maggiori necessita, dall'illuminazione, ai giochi, alle panchine. Grazie ad una cittadinanza attiva possiamo iniziare a lavorare per rendere il Parco un luogo gradevole di socializzazione. Poi, entro la primavera, quando il clima consente di vivere quell'area più intensamente, organizzeremo un incontro anche i rappresentanti locali delle Forze dell'Ordine per mettere in atto tutte le misure necessaria ad accrescere la percezione di sicurezza. Raccolgo da questo proficuo incontro – ha concluso Gennari – i punti che vi uniscono, lasciando aperte tutte le strade a possibili successive integrazioni”.