Mercoledý 23 Giugno19:14:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Centro giovani di Amatrice, iniziata l'installazione della struttura donata da Bellaria e Coriano

Le due amministrazioni comunali hanno unito le forze convogliando le tante donazioni ricevute per finanziare un’opera tangibile

Attualità Bellaria Igea Marina | 11:40 - 05 Dicembre 2019 Lavori in corso ad Amatrice Lavori in corso ad Amatrice.

Giorni importanti per il nuovo Centro Giovani di Amatrice: sono finalmente cominciate, infatti, le operazioni di installazione della struttura donata alla cittadina laziale tragicamente colpita dal terremoto nell’agosto 2016.
 
Il Centro Giovani è frutto dell’altruismo delle comunità di Bellaria Igea Marina e di Coriano, le cui amministrazioni comunali, a seguito di quei drammatici eventi, unirono le forze e convogliarono le tante donazioni ricevute per finanziare un’opera tangibile, significativa e dall’alto valore simbolico. Una prova di generosità a cui si è aggiunta nel tempo la onlus milanese Riscatti, la quale si è impegnata all’acquisto degli arredi e delle strumentazioni informatiche, e che ha anche goduto del contributo concreto della ditta costruttrice, la Cmc 2.0 di Adria.
 
Come noto, il Centro Giovani, concepito secondo i moderni criteri antisismici, era di fatto pronto all’installazione da un paio d’anni. Installazione rinviata a lungo, nonostante i solleciti ed indipendentemente dalla volontà dei soggetti promotori, al punto da interessare anche importanti network nazionali. Negli ultimi mesi,  tutte le parti promotrici hanno continuato a sollecitare con forza la messa in opera dei lavori e decisivi sono stati, da questo punto di vista, i fitti contatti avvenuti questa estate tra le amministrazioni comunali di Coriano, Bellaria Igea Marina e Amatrice, nonché i nuovi, recentissimi sopralluoghi effettuati in loco.
 
In settimana finalmente la svolta, con il via alle attività, che già nelle prime ore hanno consegnato ad Amatrice tutto manufatto in grezzo. Nei prossimi giorni, si proseguirà con le opere di impiantistica e impermeabilizzazione del tetto, poi i pavimenti e a seguire le finiture esterne e gli infissi; il tutto sarà completato con l’inserimento degli arredi e delle strumentazioni informatiche. Probabile che il rigido clima appenninico imponga nelle prossime settimane una sospensione dei lavori: attività che, nel caso, riprenderanno appena possibile nel nuovo anno per il completamento dell’opera.
 
Presenti in questi giorni in terra laziale l’Assessore alla Protezione Civile Cristiano Mauri, i volontari dell’Associazione di Volontariato di Protezione Civile di Bellaria Igea Marina, che hanno collaborato alla posa della struttura, ed i referenti della stessa associazione, tra cui il responsabile del settore emergenze Fabio Scarpellini, il lavoro dei quali ha completamente sollevato le istituzioni locali da incombenze di tipo tecnico; la delegazione bellariese è stata accolta dall’Assessore del Comune di Amatrice Giambattista Paganelli.

< Articolo precedente Articolo successivo >