Lunedý 09 Dicembre09:21:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Moda vintage e progetto etico: nel centro di RImini apre "Lazzaro", negozio delle seconde possibilità

Il negozio delle seconde possibilità sarà inaugurato venerdì 6 dicembre dal vescovo Lambiasi

Eventi Rimini | 18:24 - 04 Dicembre 2019 La vetrina del negozio di Lazzaro Caritas Rimini La vetrina del negozio di Lazzaro Caritas Rimini.

Si troverà in Corso Giovanni XXIII e proporrà abiti di seconda mano, oggetti cult del vintage, mobili e oggetti d’arredo, per dare una nuova possibilità non soltanto agli oggetti, ma anche - e forse soprattutto - alle persone che si rivolgono alla Caritas di Rimini. "Lazzaro" non è un negozio come gli altri, perché raccoglie ciò che viene donato ogni giorno alla Caritas e che spesso non è adatto a soddisfare le richieste delle persone che vi si rivolgono per chiedere aiuto. Ecco allora che questi "doni" vengono messi a disposizione di chi può averne bisogno, o voglia, o semplicemente che senta la spinta a dare una mano contribuendo, anche con un modesto acquisto, al progetto solidale.

Lo spazio tutto speciale verrà brandizzato venerdì 6 dicembre con l'inaugurazione ufficiale alle 10.30 alla presenza del vescovo di Rimini Francesco Lambiasi e l'after party, dopo una giornata di onorato volontariato, alle 18.

Lazzaro è una seconda opportunità: perché una nuova vita è possibile, non solo per gli abiti e gli oggetti ma, soprattutto, per le persone. “Lazzaro. La seconda opportunità” è il progetto che ha preso il via nell’aprile scorso presso la casa “Laudato si’” (via Isotta degli Atti), in centro storico a Rimini e che oggi compie un nuovo passo con l’apertura del negozio grazie alla famiglia Trevisani che, ha colto l’opportunità data dal Comune di Rimini con la No Tax Area 2019 Negozi Aperti Vetrine Illuminate, per promuovere la riattivazione delle attività commerciali in centro storico, ha concesso alla Caritas l’attività in comodato d’uso gratuito per due anni.

«Oggetti e persone meritano una seconda possibilità, - sottolinea con forza il direttore della Caritas, Mario Galasso - la possibilità di essere nuovamente valorizzati e trovare il proprio posto nel mondo. Quelli esposti e proposti a Lazzaro principalmente sono beni di seconda mano, spesso anche nuovi, donati dal pubblico e che non possono essere utilizzati direttamente in Caritas. Raccogliere, selezionare e riciclare per contrastare la cultura dello scarto e per sostenere persone vulnerabili ed invisibili della nostra città. L’intero ricavato di Lazzaro è destinato proprio a tutte quelle attività della Caritas rivolte a chi è in difficoltà e progetti di formazione e sviluppo come: Giro Nonni, Emporio Solidale, Sbankiamo e tanti altri».
 
Lazzaro sarà aperto per tutte le festività natalizie fino al 5 gennaio 2020 nei seguenti orari di apertura: venerdì e domenica dalle 15.30 alle 19, sabato anche dalle 9.30 alle 13.