Marted́ 10 Dicembre14:27:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Villa Verucchio, novità al Ghetto 46: la scelta aziendale di "Paolone" titolare del locale

"Ci concentriamo sui nostri punti di forza: piccola ristorazione, pause pranzo, proposte gourmet e aperitivi"

Attualità VillaVerucchio | 16:15 - 04 Dicembre 2019 Ghettoquarantasei Villa Verucchio Ghettoquarantasei Villa Verucchio.

Colazioni solo nel weekend al Ghetto 46 di Villa Verucchio. Da qualche giorno lo storico locale ha iniziato ad aprire verso le 9.30, come gli altri esercizi commerciali. La decisione di sospendere il servizio è stata presa dallo staff per ragioni di praticità. "Abbiamo deciso di concentraci sui nostri punti di forza: la piccola ristorazione, le pause pranzo, le proposte gourmet e gli aperitivi" racconta Paolo "Paolone" Gabriele, titolare ed anima dello storico locale "Lunedì saremo chiusi per turno mentre il sabato e la domenica torneremo a proporre le nostre colazioni". Una scelta legata ai costi e alle opportunità. "In un periodo storico dove chiunque è ispirato ad aprire dei bar, anche senza esperienza, si arriva a fare la 'guerra del prezzo' che non porta a nulla. Non ci sono margini di guadagno. Forse facendo pagare il servizio al tavolo, la situazione potrebbe cambiare, ma non ne vale la pena". Da qui la decisione di concentrare la proposta della colazione ai weekend mentre, nelle altre giornate, non mancheranno i punti di forza quotidiani e consolidati del Ghetto 46. "Una scelta che fa parte di una normale ristrutturazione aziendale, di un gruppo di lavoro che è impegnato a dare il massimo in questo locale e al GhettoQuarantasea al mare, con per le proposte della piccola ristorazione, dei panini gourmet, delle pause pranzo, degli aperitivi e delle cene gustose."