Sabato 07 Dicembre13:41:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, concluso il progetto "Diventa volontario" che ha coinvolto 23 ragazzi

Il progetto ha dato la possibilità ai ragazzi di trascorrere ore del proprio tempo libero in maniera costruttiva e divertente

Attualità Riccione | 11:54 - 03 Dicembre 2019 Un momento dell'incontro conclusivo del progetto - Foto Daniele Casalboni Un momento dell'incontro conclusivo del progetto - Foto Daniele Casalboni.

Si è svolto lunedì pomeriggio allo Spazio Tondelli il momento conclusivo del progetto dell’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Riccione denominato “Diventa volontario dona un po’ del tuo tempo”. Un’attività inserita all’interno del progetto “L’unione fa la forza 4” finanziato attraverso L.R. n. 14/2008 Norme in materia di politiche per le giovani generazioni, che ha visto la partecipazione la scorsa estate di 23 adolescenti di età compresa tra 14 e 18 anni.



Il progetto messo in campo dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con alcune Associazioni locali, ha dato la possibilità ai ragazzi di trascorrere ore del proprio tempo libero in maniera costruttiva e divertente durante il periodo estivo in ambito educativo, sociale, culturale, ambientale ed artistico. Hanno partecipato l’Associazione Arcobaleno, Avis Associazione, "E L'UOMO INCONTRÒ IL CANE" K. LORENZ - Canile Intercomunale, Fondazione Cetacea, Cooperativa Cuore 21, Associazione Parkinson in rete ODV , Centro Giovani Casa Pomposa - Cooperativa il Millepiedi.

L'Amministrazione per riconoscere il lavoro svolto con i ragazzi da parte delle Associazioni ha fornito un contributo economico a copertura dei costi sostenuti  per l'attività svolta. Da parte loro i ragazzi, oltre ad aver partecipato ad esperienze di volontariato in campi diversi, hanno ricevuto dei benefit a titolo gratuito e simbolico per partecipare agli spettacoli all'interno del calendario degli eventi dello Spazio Tondelli, per accedere allo Stadio del Nuoto di Riccione e al Giometti Cinepalace.



“ E’ stata una bella opportunità per mettersi in gioco, fare esperienze utili per il futuro e prestare servizio alla Comunità - ha commentato il vicesindaco e assessore alle politiche giovanili Laura Galli seduta sul palco con i ragazzi -.Ripeteremo l’esperienza anche la prossima estate per avvicinare e sensibilizzare i ragazzi al mondo del volontariato ricco di esperienze differenti. Solidarietà, rispetto per il prossimo, altruismo e ascolto sono linfa vitale per il tessuto sociale”.



Con l’assessore Galli a fare gli onori di casa lunedì era presente il Direttore di Riccione Teatro Simone Bruscia “ I ragazzi riccionesi che abbiamo incontrato si sono impegnati in prima persona in attività importanti di volontariato, e ieri abbiamo deciso di portarli sul palco dello Spazio Tondelli per offrire loro l’opportunità di incontrare il teatro, di immergersi dentro. Il teatro è uno dei luoghi centrali della nostra comunità. Potranno assistere gratuitamente agli spettacoli della Bellina che andranno in scena a gennaio e febbraio, anche perché quest’anno abbiamo deciso di intraprendere un percorso nuovo, importante: non vogliamo proporre una stagione di teatro ragazzi, ma di teatro con i ragazzi, insieme a loro. Il primo spettacolo della Bellina tratto dal libro Cuore con Gabriele Vacis andrà in scena il 19 gennaio ed è un format innovativo, una meditazione pedagogica nata da laboratori che hanno coinvolto centinaia di studenti del Piemonte dai 14 ai 17 anni”.