Marted́ 10 Dicembre01:13:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Talamello, multe durante il funerale: arriva su Rai Tre il caso sollevato da altarimini.it

La Polizia municipale aveva sanzionato decine di auto parcheggiate fuori dalla chiesa

Attualità Talamello | 15:33 - 02 Dicembre 2019 Chiesa di S. Lorenzo in piazza Garibaldi a Talamello Chiesa di S. Lorenzo in piazza Garibaldi a Talamello.

Le telecamere di "Mi manda Raitre", noto programma televisivo condotto da Salvo Sottile, arrivano martedì 3 dicembre in Alta Valmarecchia, a Talamello. Si parlerà del "caso multe", (vedi articolo) sollevato su altarimini.it dai familiari di una persona defunta, lo scorso 2 novembre: durante la funzione funebre, le automobili parcheggiate in divieto di sosta sono state tutte sanzionate dalla Polizia Municipale. Una raffica di verbali non contestati nella loro legittimità, ma che hanno provocato polemiche per la scelta dei vigili di intervenire, durante una funzione religiosa, in un giorno di pioggia battente e tenuto conto delle problematiche logistiche del comune di Talamello, sprovvisto naturalmente di un così ampio numero di parcheggi per soddisfare le esigenze dei tanti presenti alla funzione religiosa (al funerale si contavano circa 200 presenti). I presenti avevano assicurato: "Le automobili erano parcheggiate sotto il gazebo utilizzato per la sagra delle castagne, la piazza era comunque transitabile e non c'erano veicoli che bloccavano il transito degli altri mezzi". In previsione dell'arrivo della Rai, i familiari della persona defunta ribadiscono: "E' stata la redazione del programma a contattarci. Abbiamo ribadito che le multe erano legittime, ma a suscitare clamore è stato il modo con cui sono state fatte". Non saranno gli unici verbali "in contestazione". E' attesa in piazza a Talamello anche Raffaella Nanni, titolare della storica edicola "Crociani" di Novafeltria. Ha fatto parlare di sé con un gesto eclatante: ha appeso gli ultimi verbali dei suoi clienti al grande albero di Natale di piazza Vittorio Emanuele. E l'ultimo in ordine di tempo lo ha pagato lei, al posto del cliente, con i soldi che doveva destinare, come quota personale, alla festa di Natale del 15 dicembre. Cliente che si era fermato con l'automobile davanti all'edicola - lì dove c'è divieto di sosta - per un minuto scarso, il tempo giusto di prendere il giornale e pagare, senza dare intralcio alla circolazione. L'edicolante ribadisce: "In questo caso e in tutti gli altri casi non contestiamo la validità o meno dell'infrazione, quanto il comportamento dei vigili. Serve più dialogo con i cittadini". La visita della troupe Rai sarà un importante momento di riflessione per tutte le parti protagoniste della vicenda. Il servizio da Talamello sarà registrato martedì 3 dicembre e andrà in onda due giorni dopo.