Marted́ 10 Dicembre00:51:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Discarica a cielo aperto al bordo della pista ciclabile del Marecchia: si tratta di tetrapak

La segnalazione di un cittadino ha ricevuto la pronta risposta del Comune di Santarcangelo

Attualità Santarcangelo di Romagna | 16:23 - 02 Dicembre 2019 Ennesimo abbandono di rifiuti Ennesimo abbandono di rifiuti.

La nostra redazione ha ricevuto la seguente segnalazione di Luigi:
"Possibile che nessuno si sia mai accorto della discarica a cielo aperto presente al bordo della pista ciclabile del Marecchia lato nord all'altezza di Santarcangelo di Romagna e documentata dalle foto che ho scattato? È una cosa normale? Si tratta di rifiuti inquinanti? Perché nessuno è mai intervenuto?"

E come nelle migliori segnalazioni, il Comune di Santarcangelo risponde:
Il materiale abbandonato nei pressi dell’ex cartiera è tetrapak, abbandonato da oltre trent’anni lungo la riva sinistra del fiume Marecchia in prossimità del sito dove in passato sorgeva una cartiera. 
In anni recenti, come reso noto anche attraverso la stampa, l’amministrazione comunale ha finanziato il prelievo di campioni di questo materiale composto da carta e alluminio per valutare la possibilità di dare corso a un intervento di bonifica basato sulla possibilità di separare il tetrapack dai materiali naturali con cui negli anni si è mescolato, nella speranza di poterlo avviare al riciclo. 
Purtroppo tale tentativo non ha avuto esito positivo: l’obiettivo resta comunque quello di trovare una soluzione alternativa al conferimento in discarica che comporterebbe costi particolarmente ingenti, nell’ordine di alcuni milioni di euro.