Sabato 07 Dicembre21:34:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM: il Fiorentino sfiora l’impresa, ma al Q1 va la Virtus dopo il pari per 3-3

Protagonisti della sfida, con una doppietta a testa, l'ex Rimini Protino e Ramiro Lago

Sport Repubblica San Marino | 19:33 - 30 Novembre 2019 Ramiro Lago con la maglia della Virtus Ramiro Lago con la maglia della Virtus.


L’ultimo pass per il Q1 ancora da assegnare nel Girone B se lo contendevano Virtus e Fiorentino, una di fronte all’altra in uno scontro diretto nel quale gli uomini di Bizzotto avevano a disposizione due risultati su tre per festeggiare l’ingresso nelle magnifiche otto. Alla fine, è proprio un pareggio a qualificare a Virtus nel girone che metterà a disposizione sei pass play-off, e questo alla fine di un match vibrante che ad un certo punto ha visto il Fiorentino avanti di due reti, condizione necessaria agli uomini di Campo per girare a proprio vantaggio l’eventuale classifica avulsa che si sarebbe creata con la contemporanea vittoria del San Giovanni - già estromesso dai giochi - sul Cosmos.

In effetti ad Acquaviva matura proprio il risultato auspicato dal Fiorentino. Peccato, per Molinari e compagni, che la Virtus trovi il modo di reagire al provvisorio 2-0 (risultato ottimale per i rossoblù) firmato da Pietro Angelo Protino e Simone Rossi. Ramiro Lago dimezza il ritardo dei neroverdi, poi bravi a recuperare tutto il terreno perduto con l’acuto di Simone Brigliadori, a segno nella prima parte del secondo tempo. Il Fiorentino rimette la testa avanti con il secondo centro di giornata di Protino, vanificato da un altro doppiettista, Lago, che regala alla Virtus un 3-3 valido per assestarsi definitivamente alle spalle del Cailungo ed entrare così nel girone d’élite della Seconda Fase.

Cailungo che nel frattempo non “vendica” il pesante k.o. rimediato in coppa dal Tre Penne. I campioni di San Marino fanno la voce grossa anche in questo confronto del tutto ininfluente ai fini della classifica: apre Nicola Chiaruzzi a ripresa inoltrata; la risposta del Cailungo, nel frattempo rimasto in dieci per il doppio giallo di Vitali, prende forma nella rete di Raul Ura, a segno all’83’, ossia 4’ prima che Stefano Fraternali riporti in vantaggio i biancoazzurri di Città, che poi chiudono la pratica con l’acuto di Nicola Gai, al terzo gol inflitto al Cailungo nello spazio di tre giorni. Come si diceva, il San Giovanni fa suo il match con il Cosmos, piegato dalla doppietta di Marco Ugolini. Per i giallorossoneri di Protti, la Prima Fase si chiude così senza alcun punto all’attivo.