Venerdý 13 Dicembre11:55:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tre tartarughe Carretta, curate a Riccione, sabato libere nelle acque dell'Adriatico

L’appuntamento è alle 11 di fronte alla Fondazione Cetacea, fra i bagni 42 e 44 di Riccione

Attualità Riccione | 15:45 - 29 Novembre 2019 Esemplare di tartaruga marina della specie Caretta caretta Esemplare di tartaruga marina della specie Caretta caretta.

Sabato 30 novembre 2019 verranno rilasciate dalla spiaggia di fronte a Fondazione Cetacea, fra i bagni 42 e 44 di Riccione, 3 esemplari di tartaruga marina della specie Caretta caretta, curati nel corso dell’autunno dopo essere stati recuperati, feriti o debilitati, dall’associazione riccionese. L’appuntamento è alle 11 al Centro di Recupero Tartarughe Marine dove si potranno salutare Martina, Franca e Pimpa, che ritroveranno la libertà dopo essere state vittime di catture accidentali in reti a strascico, fra Chioggia e Cesenatico. Martina in particolar modo è un esemplare curato grazie alle sinergie tra Fondazione Cetacea e WWF Veneto, e il suo ritorno in mare è stato possibile grazie alla collaborazione che dura ormai da più di 8 anni tra Fondazione e la Clinica Veterinaria del Benvenuto a Polesella del Dott. Luciano Tarricone.