Domenica 08 Dicembre03:56:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

MakEr, il contributo del Pd riminese per l’Emilia Romagna: incontro finale con Andrea Gnassi e Stefano Bonaccini

Sacchetti: ‘Sul palco dell'Astoria presenteremo le proposte e i suggerimenti raccolti nel corso degli incontri’

Attualità Rimini | 11:45 - 29 Novembre 2019 Pd Rimini Pd Rimini.

Giunge al termine MakEr, il progetto del Pd nato per stilare le linee programmatiche e determinare i candidati che caratterizzeranno le imminenti elezioni regionali. Si tratta di un piano di lavoro basato su un confronto di idee e opinioni che ha coinvolto non solo gli iscritti al Pd, ma anche i cittadini che hanno voluto contribuire, destinato a individuare i temi e le priorità del programma elettorale del Partito democratico.


 “Abbiamo raccolto idee e progetti e siamo pronti a lavorare per permettere che l’Emilia Romagna continui a essere quello che è – afferma  Filippo Sacchetti segretario provinciale Pd Rimini - una tra le Regioni italiane in cui il livello della qualità della vita è più alto. Il progetto MakEr è giunto al termine, e sabato pomeriggio, alle 17 all'ex cinema Astoria, i quattro candidati riminesi alle elezioni regionali presenteranno obiettivi e punti programmatici. Dopo Emma Petitti, Nadia Rossi, Giorgio Pruccoli e Alessandro Belluzzi, il sindaco Andrea Gnassi e il presidente della Regione Stefano Bonaccini completeranno il quadro. 

  
Sul palco dell'Astoria presenteremo le proposte e i suggerimenti raccolti nel corso degli incontri svolti in tutti i 25 comuni della provincia di Rimini, che nell’arco di un mese e mezzo ci hanno portato a confrontarci con oltre 400 persone. Dal dialogo e dal dibattito sono emerse cinque aree tematiche di intervento: welfare, lavoro, ambiente, turismo e innovazione. E su questi argomenti è stato delineato il piano d’azione per la nostra Regione, che illustreremo domani all’incontro intitolato appunto “Da Rimini per fare l’Emilia Romagna”. MakEr è la conferenza programmatica del Pd riminese, i cui spunti e progetti andranno a confluire nel programma elettorale del Pd regionale, per partecipare direttamente nella costruzione dell’Emilia Romagna del domani.
Per individuare gli aspetti più sensibili e le necessità più urgenti, la segreteria provinciale ha parlato con i cittadini, con membri dei circoli e non, chiedendo loro cosa manca, cosa può essere migliorato e cosa va cambiato.
Perché per noi la partecipazione è un valore fondante, alla base del nostro partito e del nostro credo politico. Per questo la nostra campagna elettorale parte e si sviluppa nelle idee di progresso e di continuo miglioramento, e non su vuoti slogan privi di un riscontro pratico con la realtà. Il frutto del nostro lavoro,  partito a inizio ottobre, verrà presentato domani all’incontro di MakEr, alla presenza del presidente Stefano Bonaccini, per trasformare le idee in fatti”.