Luned́ 09 Dicembre10:03:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket D, per il Rose&Crown il derby con la Stella Rimini: si gioca venerdì alle 21,15

Biancoverdi in striscia positiva (3 vittorie nelle ultime 4) ma acciaccati. Ingresso libero

Sport VillaVerucchio | 17:31 - 28 Novembre 2019 Calegari in azione Calegari in azione.

C’è una mini striscia aperta di due vittorie (3 hurrà nelle ultime 4 gare), di cui una in trasferta, la prima del campionato. E domani (11esima giornata girone d’andata girone B di Serie D) i Tigers hanno tutta l'intenzione di proseguire la cavalcata.
Alla Tigers Arena arriva venerdi (palla a due alle 21,15) la Pol. Stella, per quello che si preannuncia un grande derby. Con la compagine riminese, Villanova due anni fa dette vita ad una incredibile semifinale playoff in Promozione, capace di portare in palestra nelle tre sfide mille spettatori.
"E' una particolare, per la sana rivalità sportiva tra due squadre e due società che si rispettano. – fotografa il pre-partita il coach Valerio Rustignoli – Entrambe le squadre hanno mantenuto il gruppo storico, per cui ci si attende una gara vissuta intensamente. In casa nostra dobbiamo provare a fare risultato sempre: la Tigers Arena è il nostro fortino dove non possiamo regalare nulla a nessuno”.
Nonostante le notizie circolate nella giornata di mercoledì, l’impianto di via don Sturzo non ha avuto alcun problema, come hanno confermato i controlli dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine. Appuntamento, dunque, alla palla ore 21.15.
“Veniamo da un buon momento, - aggiunge ‘Rusti’ - tre vittorie nelle ultime quattro gare, siamo in fiducia. Questo è uno stimolo per allungare la striscia positiva: mi aspetti tanta ‘fame’ dai miei giocatori per cavalcare l’onda e conquistare 2 punti preziosi”.
Il bollettino medico non è mai troppo confortante...
“Capitan Saccani è borderline, le possibilità che sia della contesa non sono altissime, Calegari e Tomasi (miglior marcatore a S. Agata sul Santerno con 21 punti, ndr) sono decisamente acciaccati, Rossi forse tornerà abile il 21 dicembre. I problemi fisici non debbono però assolutamente essere un alibi: vogliamo confermare quanto di  buono stiamo facendo, per provare a dare piccolo strappo al nostro campionato che ci permetta di sistemare un altro po’ la classifica in un derby che è moto atteso.
Davanti ai nostri splendidi, numerosi tifosi vorremmo mettere in campo una partita intensa e convincente”.