Venerdý 13 Dicembre11:06:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sindaci Alta Valmarecchia in Senato: "Si al passaggio di Sassofeltrio e Montecopiolo in Romagna"

Il senatore pentastellato Grassi si è espresso a favore del passaggio, quale conclusione dell'iter referendario

Attualità Novafeltria | 17:06 - 27 Novembre 2019 Sindaci dell'Alta Valmarecchia Sindaci dell'Alta Valmarecchia.

Quattro sindaci dell'Alta Valmarecchia sono stati in Senato oggi (mercoledì 27 novembre) in audizione sul Disegno di legge n.1144 relativo al distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche e il loro passaggio in Emilia Romagna. Stefano Zanchini (Novafeltria), Mauro Giannini (Pennabilli), Leonardo Bindi (San Leo) e Fabiano Tonielli (Casteldelci) hanno preso la parola, esprimendo le motivazioni a favore del passaggio in Provincia di Rimini dei due comuni. In Prima Commissione è stato sentito anche il direttore Confcommercio Pesaro Amerigo Varotti, che ha invece espresso motivazioni contrarie. Al termine delle audizioni, il senatore del Movimento Cinque Stelle Ugo Grassi si è espresso a favore del passaggio, rimarcando che l'iter referendario debba trovare la sua ordinaria conclusione, nonostante il referendum risalga a diversi anni fa, perché indire un secondo referendum in merito sarebbe "generare un meccanismo perverso, facendo passare il principio che, attraverso ostacoli e ostruzionismi, il verdetto di un referendum possa essere messo in discussione dal passaggio del tempo e quindi vanificare lo strumento referendario". Sarà dunque il parlamento a mettere fine all'interminabile iter, ma ancora non è stata calendarizzata l'approvazione della legge per il passaggio di Montecopiolo e Sassofeltrio in Provincia di Rimini.