Sabato 14 Dicembre03:05:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo: consiglieri della Lega attaccano per la contestazione a Matteo Salvini

Chiedono al sindaco e alla giunta di dissociarsi dalla contestazione che, spiegano, "ha allontanato anche tanti cittadini impauriti"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 13:42 - 27 Novembre 2019 Salvini durante la sua visita alla fiera di San Martino a Santarcangelo Salvini durante la sua visita alla fiera di San Martino a Santarcangelo.

Lega e Bene in Comune presenteranno domani, in consiglio comunale a Santarcangelo, un ordine del giorno relativo alle contestazioni nei confronti di Matteo Salvini, lo scorso 10 novembre, durante la sua visita alla fiera di San Martino. I consiglieri comunali del Carroccio Marco Fiori e Gabriele Stanchini accusano: "Era una visita informale, debitatamente comunicata per ragioni di ordine pubblico ai giornali e alle forze dell'ordine, ma a causa delle urla, insulti, spintoni e del blocco effettuato da un gruppetto di facinorosi, non solo è stato impedito l'arrivo di Salvini in piazza Ganganelli, ma si è turbato lo svolgimento di una normale giornata di festa". Le contestazioni, accusano i due consiglieri leghisti, "hanno causato la dispersione di molti cittadini che spaventati si sono allontanati". Con l'ordine del giorno, i consiglieri di opposizione chiedono che la giunta e il consiglio comunale "si dissocino pubblicamente da quanto accaduto, condannando non soltanto il comportamento incivile dei contestatori ma attivandosi per evitare il ripetersi di simili circostanze”.