Venerdì 13 Dicembre11:51:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Emergenza clima, a Rimini saranno istituite 'zone a basse emissioni'

Nel resto del mondo, solo 3 città hanno preso iniziative simili

Attualità Rimini | 19:46 - 26 Novembre 2019 Rimini colpita da un nubifragio Rimini colpita da un nubifragio.

"Le città stanno guidando la battaglia mondiale contro il cambiamento climatico". Circa 1.200 giurisdizioni e governi locali in 23 Paesi, che rappresentano oltre 280 milioni di cittadini, hanno dichiarato l'emergenza climatica. Comprese Milano, Londra e Varsavia. Lo scrive il think tank Renen nel suo 'Global status report' 2019 sull'uso delle energie rinnovabili nelle città. "Un messaggio importante che emerge dal report è che molte città capiscono che stanno soffrendo in maniera diretta a causa dell'uso di combustibili fossili. Cambiare verso un sistema efficiente e rinnovabile è l'unico modo per uscirne", dichiara il segretario esecutivo di Ren21, Rana Adib. Secondo la ricerca, il 70% dei centri urbani subisce già oggi gli effetti del cambiamento climatico. In Europa, 71 città hanno obiettivi per raggiungere il 100% dell'uso di energia rinnovabile, e almeno 137 hanno target stringenti sull'utilizzo di risorse 'green'. Ben 236 centri urbani europei hanno stabilito 'zone a basse emissioni' in cui è limitata o vietata la circolazione dei veicoli più inquinanti. Nel resto del mondo, solo 3 città hanno preso iniziative simili. Fra i casi italiani, il report cita Oristano, Rimini e Verbania come città con ambiziosi target di riduzione delle emissioni, e Milano per quanto riguarda gli obiettivi sul miglioramento della qualità dell'aria.