Domenica 08 Dicembre03:23:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket B, nel derby la spunta Faenza 66-78. Per Albergatore Pro prova incolore

Non basta un ispirato F. Bedetti (23 top scorer del match. Nel terzo quarto il break di 13-0

Sport Rimini | 21:13 - 24 Novembre 2019 Anumba al tiro Anumba al tiro.

Seconda sconfitta di fila per Albergatore Pro: al Flaminio passa Faenza – al suo primo successo esterno -  per 78-66 in un derby caratterizzato dalle pessime percentuali di tiro da tre punti: 6/29 per Rimini e 5/20 per i manfredi che a Rimini hanno sempre avuto fortuna. La partita è stata sul filo dell'equilibrio nella prima parte, nel terzo l'allungo (+10) su cui la formazione di Friso, pur priva di Klyuchnyk, trascinatore della squadra dalla panchina, ha costruito il successo. Per Rimini una prova incolore, per Faenza una giornata di ottima vena.

La Rekico impone subito i propri ritmi aggredendo l’Albergatore Pro e volando sul 9-2 grazie ad Anumba e a Zampa. Rimini si affida in attacco al solo Rinaldi, poi trova le penetrazioni di Francesco Bedetti, perfetto nel piazzare il break che vale il sorpasso: 14-13. Faenza chiude avanti il primo quarto avanti 23-20 poi mette la freccia andando sul 34-25 grazie alla tripla dell’ex Bruni. La RBR ritorna alla carica e ancora una volta ci pensa la difesa faentina a mettere le cose a posto e a tenere l'avversario a distanza permettendo così di chiudere il primo tempo avanti 42-39.
Al rientro in campo, Rimini prova ad alzare i ritmi, ma la Rekico che si esalta in campo aperto e colpisce con giocate veloci. Dal 47-47, i Raggisolaris volano sul 60-47 grazie al contributo offensivo di tutti: dalle triple di Oboe e Rubbini ai canestri da sotto dell'ex Tiberti, senza dimenticare il solito Anumba, autore di 21 punti, straripante con la sua fisicità. Il tutto condito dalla solita grande difesa.
All’ultimo riposo si arriva sul 60-50 per gli ospiti, bravi a rispondere colpo su colpo quando Rimini prova a dare il tutto per tutto per riaprire i conti arrivando a 4’’ dalla fine sotto 63-68. Dalla lunetta Anumba e Tiberti mettono i liberi della sicurezza poi tocca proprio al pivot ex di turno firmare il canestro decisivo.
Albergatore Pro, nella ripresa, è andata a corrente alternata, è mancata la necessaria lucidità (persi numerosi palloni) per tener testa in maniera efficace all'attacco ospite e si è affidata spesso invano alle bombe.

Il tabellino

Albergatore Pro Rimini - Rekico Faenza 66-78


RIMINI: Vandi, Bianchi 6, Pesaresi, Moffa 7, Ramilli, Chiari, Rivali, Bedetti L. 13, Bedetti F. 23, Rinaldi 16, Broglia ne, Ambrosin 1. All.: Bernardi
FAENZA: Anumba 21, Rubbini 12, Oboe 7, Zampa 8, Calabrese 6, Tiberti E. 12, Bruni 8, Kyuchnyk ne, Sgobba 4, Petrini, Tiberti A.. All.: Friso
Arbitri: Biondi – Acella
Parziali: 20-23; 39-42; 50-60.
Note: Tiri da 2: RN: 21/44, FA: 27/50; Tiri da 3: RN: 6/29, FA: 5/20; Tiri liberi: RN: 6/8, FA: 9/10. Uscito per falli: Zampa