Venerd́ 13 Dicembre12:08:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Incidente in pista a Misano: caso archiviato, soccorsi tempestivi e corretti

Ferito in pista il pilota Simone Mazzola nel 2017: archiviato il procedimento a carico dei vertici del Mwc

Cronaca Misano Adriatico | 15:08 - 24 Novembre 2019 Veduta aerea del Misano World Circuit Veduta aerea del Misano World Circuit.

Il gip Vinicio Cantarini ha disposto l'archiviazione del procedimento penale a carico dei vertici di Santa Monica spa, in relazione all'incidente subito dal pilota Simone Mazzola il 19 maggio del 2017 durante le prove libere della classe Supersport. Furono i legali del pilota a presentare querela ipotizzando un ritardo e delle carenze nella gestione delle procedure di soccorso, in modo da comportare un aggravamento delle lesioni subite nella violenta caduta in pista. La Procura chiese l'archiviazione del procedimento, con l'opposizione successiva degli avvocati del pilota. Il gip, nel disporre l'archiviazione, ha sancito il rispetto di tutte le procedure previste dal regolamento sanitario predisposto dalla Federazione Motociclistica Internazionale. Le operazioni di soccorso si erano quindi svolte in tempi congrui. Anche per la procura i soccorsi erano stati tempestivi e svolti in modo corretto, con l'adeguata e immediata segnalazione, trasporto tempestivo del ferito al medical center dell'autodromo e poi all'ospedale Bufalini di Cesena con l'elicottero. Il legale dei vertici di Santa Monica spa, Roberto Brancaleoni, commenta: "Misano World Circuit è certamente dispiaciuta per le lesioni patite dal Sig. Mazzola ed a lui conferma piena solidarietà umana. Su un profilo diverso, non può che rimarcare con soddisfazione, mio tramite, il fatto che l'Autorità Giudiziaria abbia ancora una volta attestato la perfetta regolarità del circuito e la qualità dell'intervento, a conferma dell'assoluta attenzione alla sicurezza che ogni giorno anima Santa Monica S.p.a., con tutti i suoi responsabili e addetti, che si tratti di prove libere o di campionati mondiali".