Marted́ 10 Dicembre15:00:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuove adesioni per "Non conGelateci il sorriso", progetto contro il bullismo tra Bellaria, Rimini e Riccione

Le scuole medie di Viserba e di Bellaria-Igea Marina hanno presentato i progetti ai genitori

Attualità Riccione | 09:11 - 24 Novembre 2019 Bambina con il cappellino promozionale dell'iniziativa "Non congelateci il sorriso" Bambina con il cappellino promozionale dell'iniziativa "Non congelateci il sorriso".

Se a livello nazionale s’investe per la prevenzione del bullismo con  il rifinanziamento del fondo a sostegno dell’aggiornamento degli insegnanti sul tema, a livello locale gli insegnanti attraverso fanno la loro attraverso l'iniziativa “Non conGelateci il sorriso, comunità locale famiglia e scuola per la prevenzione del bullismo”.

Alla 13esima edizione della manifestazione rivolta a scuola, famiglia e comunità locale
per la prevenzione del bullismo aderiscono quattro nuove gelaterie "del sorriso" (Campi di Fragole, Carapina 26 e Il Gelato di Gigi di Riccione e la Gelateria Pascoli di Viserba.), che si aggiungono alla somma della quarantina di esercenti già sostenitori attivi del progetto. Sabato 23 novembre si è tenuta la presentazione ai genitori del lavoro svolto dagli studenti della scuola primaria “Case Nuove” di Viserba di Rimini e della Scuola media Igea di Bellaria

L’età dei ragazzi che possiedono un cellulare e accedono ai social media si abbassa, il cybebullismo aumenta, l’essere vittime ha serie conseguenze.  La fascia di età tra gli 11 e i 17 anni è la più colpita, le bambine e le ragazze lo sono più dei coetanei maschi. Per questo è importante intervenire lateralmente.

In occasione del 41° Sigep poi, il Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè di Italian Exhibition Group (alla Fiera di Rimini dal 18 al 22 gennaio prossimi), le classi partecipanti si scambieranno i propri elaborati e gli apprendimenti conseguiti. Tutto tornerà poi nelle gelaterie che sostengono il progetto. Un folder conclusivo e un manifesto, infatti, proporranno le strade ideate dai ragazzi per rompere il muro del bullismo.

 “Non conGelateci il sorriso” è sostenuto da Sigep, Cna e Confartigianato, Moca, Fondazione Francolini, Università degli Studi di Bologna sede di Rimini, Comune di Rimini e ha il sostegno dell’Ufficio Scolastico provinciale.