Mercoledý 11 Dicembre20:44:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il nuovo spettacolo dei Fratelli di Taglia: "Le stagioni di Liù"

In programma domenica 24 novembre alle 16.30 e alle 18 al Teatro CorTe di Coriano

Eventi Verucchio | 12:32 - 23 Novembre 2019 Le stagioni di Liù con i Fratelli di Taglia Le stagioni di Liù con i Fratelli di Taglia.

Domenica 24 novembre 2019 (ore 16,30 e seconda replica alle 18) al Teatro CorTe di Corianoprima nazionale della nuova produzione della Compagnia Fratelli di Taglia: “Le Stagioni di Liù”. In scena gli attori della Compagnia romagnola Daniele Dainelli e Irina Dainelli che daranno corpo e voce ai protagonisti di questo incredibile viaggio.

Liù, la curiosa bambina protagonista di questa storia ha mille domande: “Perché passa il tempo? Perché c’è l’inverno? Chi decide se domani nevica? Perché non una stagione per sempre?” La risposta sta in un sogno che si trasforma in un viaggio incantato, in compagnia di un personaggio fantastico: il vecchio pulimondo Grey, un netturbino, che ha la missione di tenere pulito il mondo e che conosce tutti i paesi dove ogni stagione è per sempre. I due partiranno per viaggi multidimensionali passando da una stagione all’altra grazie alle magie di Grey. Lì Liù potrà vivere in prima persona come sarebbe vivere in un paese dove i giorni sono tutti uguali e trovare così risposta alle sue domande. Uno spettacolo dove il tema dello scorrere del tempo e delle stagioni porta con sé un altro grande insegnamento: il rispetto della natura nella sua totalità.
Spettacolo di CircoTeatro, dove la poetica delle visioni sceniche sarà il terzo protagonista della storia grazie a suggestivi giochi di luce e alle musiche delle quattro stagioni di Antonio Vivaldi rivisitate e adattate ad hoc per lo spettacolo da Andrea Bracconi.
Quello di Liù sarà un percorso alla scoperta del mondo ma anche di sé stessa che le permetterà di capire ciò che realmente vuole e ciò che è giusto o sbagliato fare per la salvaguardia del nostro mondo.

Regia di Giovanni Ferma
Scenografie ideate da “Fratelli di Taglia
Costumi e oggetti di scena: Marina e Patrizia Signorini
Attrezzi di scena: Alessandro Bianchi
Musiche originali: Andrea Bracconi
Luci: Luca Baldacci