Martedý 10 Dicembre14:01:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: nuova Caserma dei Carabinieri, via libera all’unanimità del Consiglio Comunale

La sede dell’Arma sorgerà in un’area di circa 5.000 mtq in viale Cortemaggiore

Attualità Riccione | 13:26 - 22 Novembre 2019 L'attuale sede dei Carabinieri di Riccione L'attuale sede dei Carabinieri di Riccione.

Tappa cruciale per la nuova caserma dei Carabinieri. Il Consiglio Comunale ha approvato, nella seduta del 21 novembre con il voto unanime di tutti i consiglieri comunali, l’atto di indirizzo per la costituzione di diritto di superficie su area comunale a favore dello Stato per costruire la futura sede dell’Arma. Alla seduta del Consiglio Comunale tra il pubblico era presente una rappresentanza dei Carabinieri di Riccione, tra cui il Capitano Luca Colombari.
 
La sede dell’Arma sorgerà in un’area di circa 5.000 mtq in viale Cortemaggiore, progettazione, edificazione, finanziamento e futura manutenzione, saranno a carico del Ministero della Difesa. L’accordo raggiunto dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, di concerto con l’agenzia del Demanio, prevede inoltre che la caserma venga edificata su di un’area di proprietà comunale concessa in diritto di superficie gratuito allo Stato per 99 anni. 
 
 “ Abbiamo tagliato un grande traguardo - ha detto il sindaco Renata Tosi a conclusione degli interventi in aula dei consiglieri delle varie forze politiche rappresentate – perché con questa opera, frutto del lavoro incrociato a più mani con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, il Demanio e l’Amministrazione Comunale, attraverso le competenze di più settori, diamo dopo decenni di attesa, una sede adeguata e dignitosa al lavoro che con abnegazione svolgono ogni giorno le donne e gli uomini dell’ Arma per garantire sicurezza alla nostra città. Il consesso pubblico più importante di un ente locale, quale è il Consiglio Comunale, questa sera si è espresso favorevolmente e questo è il risultato di Comunità che conta, questo è lo straordinario successo messo a segno per la città da qui ai prossimi anni”.
 
Per il Comandante Provinciale Carabinieri di Rimini Col. Giuseppe Sportelli
“Una fortissima emozione vissuta ieri sera, nell’aula consiliare del Comune di Riccione, in un giorno carico di importanza per la celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dell’Arma, e la dimostrazione dell’affetto e della gratitudine che i cittadini di Riccione hanno desiderato esprimere nei confronti dell’Arma dei Carabinieri. La nuova caserma rappresenta il segno tangibile dello sforzo che le Istituzioni locali stanno profondendo, quotidianamente, in piena sinergia con l’Arma dei Carabinieri, non solo per mettere noi operatori di polizia nelle condizioni ottimali di svolgere i nostri compiti, ma anche per garantire maggiore sicurezza a questa bella comunità. La città di Riccione merita da tempo una nuova caserma e la meritano tutti i cittadini che vedono nei Carabinieri di Riccione, da sempre, un riferimento per la sicurezza ed il presidio del territorio. In qualità di rappresentante del’Arma dei Carabinieri, non posso che esprimere, al signor Sindaco Renata Tosi ed a tutti i membri del consiglio comunale, la piena e sincera gratitudine per l’attestazione di stima e affetto rivoltaci che ci sentiamo di continuare a ricambiare  con l’intimo impegno di provare a rendere Riccione sempre più sicura.”

Per il Comandante Compagnia dei Carabinieri di Riccione Cap. Luca Colombari
“Nel giorno in cui noi tutti Carabinieri di Riccione viviamo con spirito gioioso la celebrazione della nostra Virgo Fidelis, abbiamo ricevuto la più bella dimostrazione di affetto e riconoscimento da parte della collettività che serviamo ogni giorno, cercando di garantire loro vicinanza e sicurezza. Viviamo di piccole soddisfazioni ma questa per noi è forse la più bella. I Riccionesi, rappresentati ieri nell’aula del Consiglio, hanno avuto la conferma di quanto stia a cuore alle istituzioni locali la sicurezza dei cittadini e l’unanime consenso alla concessione dell’area per la realizzazione della nuova caserma, rende in maniera concreta l’idea che l’interesse nei confronti dei Carabinieri fa parte di un sentimento comune. Devo esprimere, anche a nome di tutti i Carabinieri di Riccione, la piena soddisfazione per il risultato raggiunto e la gratitudine nei confronti del primo cittadino che non ha mai lesinato impegno per i nostri uomini”.