Sabato 14 Dicembre03:18:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuova antenna Wind a Coriano, l'amministrazione. "spostata in luogo più lontano dal centro abitato"

E' quanto emerso dall'assemblea pubblica di confronto con i residenti in Sant'Andrea in Besanigo

Attualità Coriano | 12:35 - 21 Novembre 2019 Il pubblico dell'assemblea del 20 novembre Il pubblico dell'assemblea del 20 novembre.

Assemblea partecipata ieri sera (mercoledì 20 novembre) a Sant’Andrea in Besanigo. Il sindaco Domenica Spinelli, assessori e consiglieri hanno incontrato i residenti presso il ristorante “Righetti”, in via della Repubblica, per illustrare tre questioni riguardanti la frazione.

L’assessore Roberto Bianchi e il dirigente al lavori pubblici Cristian De Paoli hanno presentato l’intervento di riqualificazione delle vie Rossini e Puccini: verranno completamente rifatti il manto stradale, i sottoservizi e i marciapiedi, per un investimento di 150.000 euro (lavori entro la primavera del 2020). Perché l’intervento sia risolutivo delle problematiche alla pavimentazione e ai marciapiedi, dovute alle radici dei pini presenti, d’accordo con i residenti e tutti i presenti, si è deciso di togliere le piante per sostituirle e da piantumarsi nei parchi limitrofi. 

Come secondo punto si è illustrato  il progetto di Terna relativo all’interramento del tratto dell’elettrodotto che attraversa la frazione di Sant’Andrea in Besanigo. Verranno eliminati ben sei tralicci a partire dalla località della Colombarina fino al parco Toscanini ed in particolare il traliccio che è situato proprio all’interno del parco verrà allontanato  di circa 245 metri dal gruppo di case  Proprio la rimozione di quest’ultimo ha impegnato l’amministrazione in una lunga trattativa che ha visto, alla fine, la disponibilità di Terna allo spostamento del primo pilone di testata oltre il centro abitato lasciando così finalmente libero il parco del traliccio più impattante per la frazione.

Ultimo tema affrontato è stato quello del posizionamento della nuova antenna di trasmissione Gsm che Wind installerà nei prossimi mesi. Una problematica nata dalla localizzazione del luogo, di proprietà di un privato, individuato dapprima presso il parco Bellini che aveva generato non poche proteste da parte dei residenti e una lunga trattativa dell’Amministrazione con Wind. Grazie appunto a queste trattative si è potuto individuare un’altra localizzazione per questa installazione più lontana ed esterna al centro abitato.  

Sono state date informazioni anche sulle prescrizioni date ad Hera (piantumazioni di alberi ad alto fusto e barriere antirumore) sulla richiesta di variazione dell’autorizzazione per la gestione dei rifiuti, sull’acquisto di giochi e panchine per il  Parco Bellini e su un progetto di piantumazione alberi e riqualificazione ambientale sempre per il Parco Bellini. Infine è stata annunciata la volontà di costruire una pista ciclabile che colleghi il centro commerciale di via della Repubblica con Riccione, attraverso la via Rio Melo.