Martedý 10 Dicembre06:22:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nella cassaforte della camera di hotel nascondevano la droga: due giovani arrestati a Rimini

Uno dei due è stato fermato in via Padova dopo aver venduto eroina

Cronaca Miramare | 11:33 - 20 Novembre 2019 Auto della Polizia Auto della Polizia.

Nella stanza di un hotel di Miramare, all'interno della cassaforte, personale della Squadra Volante della Polizia ha rinvenuto 18 involucri di droga pronti per lo spaccio, materiale per il confezionamento, sostanza da taglio e 510 euro in contanti. Le persone alloggiate in quella stanza, due 21enni, un albanese e un genovese, sono state arrestate nel tardo pomeriggio di ieri (martedì 19 novembre) per detenzione in concorso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L'italiano è anche indagato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Qualche mese fa, inoltre, era stato sottoposto a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per lo stesso reato. Proprio il 21enne genovese è stato notato da una pattuglia, impegnata nei controlli finalizzati alla prevenzione dei reati, mentre confabulava all'esterno dell'hotel con una coppia di 50enni, lui di Belluno e lei svizzera. La coppia è stata seguita sul lungomare e sorpresa in possesso di cocaina. I movimenti del 21enne, che si era congedato rientrando nell'hotel, sono stati così monitorati. La Polizia lo ha fermato in via Padova, dove era stato raggiunto da un'automobile guidata da un 36enne di Prato, proprio dopo aver venduto a quest'ultimo una dose di eroina. Ha inizialmente negato di risidere nell'hotel davanti  al quale era stato avvistato, pur avendo con sé la chiave di una stanza; infine ha cercato di scappare, spintonando due poliziotti. All'interno della stanza è stato trovato l'altro 21enne, di nazionalità albanese, la droga - nascosta nella cassaforte - ma anche tre telefoni cellulari, uno risultato rubato lo scorso 15 novembre. Il proprietario  è stato identificato grazie all'account Facebook collegato al numero di telefono.