Marted́ 02 Marzo05:49:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: musica ad alto volume e fuori orario, dall'inizio dell'anno 51 verbali per oltre 46.000 euro

E' il bilancio dei controlli sul rispetto del riposo notturno effettuati dalla polizia locale nel corso dell'anno

Attualità Rimini | 14:47 - 19 Novembre 2019 Un dj nei locali, foto di repertorio Un dj nei locali, foto di repertorio.

Tempo di bilanci per il Comune di Rimini, in merito ai controlli della Polizia Municipale sul livello della musica suonata nei locali e in generale delle emissioni sonore. Un regolamento comunale prevede all'art.8 che la musica, dopo le 24, non sia più udibile dalla pubblica via. Ma le violazioni riguardano anche l'art.8, cioé la diffusione di musica senza aver avuto autorizzazioni. Inoltre l'art.8 della legge regionale 14 del 2003 prevede una sanzione pecuniaria e una sanzione accessoria, la sospensione dell'attività fino a tre giorni. 


I dati del report della Polizia Municipale


Dall'inizio del 2019 al 31 ottobre sono stati operati 187 controlli, con la rilevazione di 51 situazioni non regolari, che hanno portato a sanzioni per 46.152 euro. Tre invece le segnalazioni alla Procura della Repubblica per disturbo della quiete pubblica. A favore degli esercenti, l'entrata in vigore della diffida amministrativa. La prima violazione porta a una sorta di avvertimento. Le sanzioni sono applicate in maniera graduale e progressiva per i recidivi. 

< Articolo precedente Articolo successivo >