Giovedý 27 Febbraio18:53:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I costi del Metromare: 78 milioni per le infrastrutture, 11 milioni per il parco mezzi

L'investimento dello stato ha coperto il 60% delle spese, circa 38 milioni i fondi stanziati dagli enti locali

Attualità Rimini | 14:15 - 19 Novembre 2019 Stazione del Metromare di Riccione Stazione del Metromare di Riccione.

In attesa dell'inaugurazione del Metromare, Patrimonio Mobilità della Provincia di Rimini, società proprietaria delle reti e dei beni strumentali allo svolgimento del trasporto pubblico locale, traccia un bilancio degli investimenti, sottolineando: "Progetto solido e previsioni di costi rispettate". Il progetto è stato approvato per costi complessivi 92,053 milioni di euro, finanziati per il 60% dallo Stato e per il 40% dagli enti locali sottoscrittori dell'accordo di programma: i Comuni di Rimini e Riccione, la Provincia di Rimini, Regione Emilia Romagna e Patrimonio Mobilità Provincia di Rimini. La maggior parte della somma, circa 81 milioni, sono stati destinati alla realizzazione dell'infrastruttura. Gli altri 11 milioni circa impiegati per l'acquisto dei veicoli. E' di 38 milioni la somma investita dagli enti locali.

Nel concreto, la realizzazione delle opere infrastrutturali già terminate ammonta a un totale di poco più di 78 milioni. Di questi, 5,7 milioni sono stati destinati agli impianti, più di 8 milioni per la risoluzione di interferenze ferroviarie e per lo spostamento delle reti dei sottoservizi urbani, 3 milioni per l’acquisizione delle aree ferroviarie, 4,2 milioni per le indennità espropriative. Infine, 4,3 milioni sono destinati a spese tecniche, sicurezza e collaudi. 10,5 milioni sono stati destinati all’acquisto dei mezzi. L’infrastruttura vera e propria, al netto delle opere accessorie ha avuto un costo di circa 53 milioni, con una media per km assai contenuto rispetto a realizzazioni assimilabili. Il metromare sarà inaugurato giovedì 21 novembre: Patrimonio Mobilità Provincia di Rimini è stata individuata come soggetto attuatore e stazione appaltante, mentre Start Romagna sarà incaricata della gestione del servizio di trasporto.