Venerd́ 13 Dicembre16:27:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Valconca next": presto il piano strategico, arriva il finanziamento di 15mila euro

I finanziamenti dal bando regionale "Partecipazione 2019", progetto posizionato al 18° posto su 77 progetti candidati e 38° fra quelli approvati

Attualità Valconca | 11:11 - 14 Novembre 2019 Panoramica della Valconca Panoramica della Valconca.

E’ stata pubblicata la graduatoria del bando regionale “Partecipazione 2019” e il progetto Valconca Next è stato approvato ricevendo il pieno finanziamento richiesto di 15 mila euro, posizionandosi al 18° posto su 77 progetti candidati e 38 fra quelli approvati.
La partnership tra Provincia di Rimini, Unione Valconca, Camera di Commercio della Romagna e Forum del Piano Strategico di Rimini nasce dalla sottoscrizione di un protocollo d’intesa per la realizzazione del Piano strategico della Valconca. Il bando regionale valorizza i progetti che a livello locale concorrono al raggiungimento degli obiettivi ONU dell’Agenda 2030: crescita sostenibile, economia circolare, resilienza del territorio, qualità dell’ambiente, salute e benessere.

Oggetto del processo partecipativo di Valconca Next - che durerà sei mesi e prenderà avvio nel gennaio 2020 con la realizzazione di 8 incontri negli 8 Comuni dell’Unione - è l’elaborazione di un Piano Strategico Comunitario della Valconca, condiviso tra istituzioni, stakeholders e cittadini degli otto Comuni dell’Unione, mediante l’attivazione di un percorso partecipato in grado di affrontare, nel contesto di una visione complessiva, le strategie di sviluppo sostenibile dell’intera Vallata del Conca.

Il Piano Strategico Comunitario della Valconca conterrà le linee guida di pianificazione strategica progettate sulla base di scenari di sviluppo sostenibile di medio-lungo termine nonché di indirizzi e relative azioni capaci di tradurre tali prospettive in programmi e progetti territoriali integrati per l’Unione. Si tratta di una strategia comunitaria che, attraverso il processo partecipativo, identifica la vision, gli obiettivi e gli ambiti strategici per individuare linee di progetto e quindi azioni che perseguono uno sviluppo sostenibile duraturo e condiviso. Ad esempio, azioni che sappiano coniugare la crescita dell’economia con la tutela dell’ambiente e un maggior benessere sociale per le persone. Sono temi, questi, che chiamano in causa l’agricoltura, il turismo, il patrimonio naturale, il welfare, la mobilità sostenibile, la qualità dell’aria: ambiti che necessitano di una forte coesione territoriale per attrarre finanziamenti e per tradursi in progetti concreti.

Riziero Santi, Presidente Provincia di Rimini:

Attraverso questa collaborazione compiamo un passo decisivo nella progettazione condivisa degli scenari futuri del territorio con un metodo partecipativo che prevede il pieno coinvolgimento della società civile e dei cittadini. Oggi più che mai c’è bisogno di fornire un esempio plastico del processo democratico, che è il solo capace realmente di rendere ciascuno artefice del destino proprio e di quello della comunità in cui vive. Ecco allora che partecipazione, condivisione e concretezza diventano sempre più le parole chiave per disegnare insieme il futuro di una comunità. La strategia di Valconca Next, fortemente improntata ai principi della sostenibilità, ci chiama in causa: istituzioni, cittadinanza, imprese. Mettendoci tutti in gioco, tutti e insieme, per delineare il futuro del territorio che amiamo.

 

Elena Castellari, Presidente Unione Valconca:

Esprimo grande soddisfazione per l’esito riservato al progetto Valconca Next - accolto dalla Regione Emilia-Romagna - e declinato sulla partecipazione dei cittadini di questo territorio alle iniziative che mirano a pianificare le politiche gestionali su temi - tra gli altri - di particolare interesse quali la crescita sostenibile, l’economia circolare, la tutela dell’ambiente ed il benessere collettivo. Identica soddisfazione anche per la valutazione, estremamente positiva, che ha visto “Valconca Next” collocarsi al 18° posto della graduatoria rispetto aglio oltre 70 progetti candidati dei quali solo 38 approvati. Ringrazio la Provincia di Rimini, la Camera di Commercio della Romagna e l’Associazione Forum Rimini Venture che hanno affiancato lungo tutto il percorso l’Unione della Valconca, supportandoci sia a livello tecnico sia economico così da consentire un risultato d’eccellenza. 

 

Alberto Zambianchi, Presidente Camera di Commercio della Romagna:

Ritengo che il risultato ottenuto con l’approvazione del progetto Valconca Next sia importante per uno sviluppo consapevole e sostenibile del sistema economico e sociale, in particolare dello “Slow Tourism”. La Camera di commercio della Romagna è da sempre particolarmente attenta ai temi legati alla responsabilità sociale, per un’economia a misura d’uomo, al wellness e all’ambiente. Il mese scorso, con piena convinzione - mia e della Giunta camerale - ho sottoscritto il Manifesto di Assisi contro la crisi climatica. Sottolineo, inoltre, che la partecipazione condivisa, che coinvolge tutte le forze presenti sul Territorio, permette di valorizzare ancora di più e meglio le risorse e le identità locali e contribuisce a far crescere il binomio vincente Cultura e Turismo.

 

Maurizio Ermeti, Presidente del Forum del Piano Strategico di Rimini:

Il progetto partecipativo approvato dalla Regione rappresenta l'occasione da tempo attesa di poter estendere anche alla vallata del Conca il Piano Strategico di Rimini e del suo territorio, già allargato negli anni scorsi alla Valmarecchia. In particolare, l'estensione della pianificazione strategica alla Valconca appare quanto mai importante sia per valorizzare con un approccio sistemico e lungimirante le tante peculiarità specifiche di questa straordinaria vallata, sia per sviluppare questo percorso di valorizzazione all'interno di una visione di medio-lungo respiro che indirizzi la crescita armonica ed equilibrata di tutto il territorio riminese.