Sabato 07 Dicembre00:59:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, l'Arzignano viaggia meglio in trasferta: 7 punti su 11. Fischietto rosa: Maria Marotta

Peggiore attacco del girone (ma occhio all'ex Piccioni), sesta difesa: sarà una battaglia

Sport Rimini | 20:54 - 12 Novembre 2019 Il centrocampista Palma in azione Il centrocampista Palma in azione.

Il Rimini si è allenato al Romeo Neri e così farà per il resto della settimana: domenica contro l'Arzignano (17,30) si giocherà allo stadio. Il centrocampista Palma sta meglio ma ritornerà in gruppo mercoledì o forse giovedì: difficile che possa partire dal primo minuto per cui a centrocampo – stante l'indisponibilità di Van Rasbeeck e la squalifica di Cigliano – potrebbe giocare l'under Lionetti accanto a Montanari e Candido (per le altre due maglie under chi oltre a Silvestro? Oliana in difesa o Arlotti dalla cintola in su?).

Una partita da vincere e basta quella di domenica: il Rimini si ritrova nella stessa situazione antecedente al derby col Pesaro. I tre punti sarebbero una boccata d'ossigeno in vista di una parte finale del calendario terribile: Padova in trasferta, derby col Ravenna in casa, Piacenza in trasferta e Triestina in casa. Chiudere a 20 punti sarebbe già un successo per poi invertire la marcia nel ritorno a patto che si rinforzi la rosa al mercato, cosa che le concorrenti stanno già facendo ricorrendo al mercato degli svincolati.

Per la cronaca la matricola Arzignano ha un punto in meno del Rimini (11 di cui 7 in trasferta e 4 in casa): stesso numero di vittorie (2), una sconfitta in più (7) e un pareggio in meno dei biancorossi (7), stessa differenza reti (-7): attacco meno prolifico (8 gol segnati – il peggiore del girone – contro 14 del Rimini) e difesa più ermetica (15 gol subiti – sesta retroguardia – contro 21). Nelle file della squadra veneta c'è l'ex attaccante biancorosso Gian Marco Piccioni (presenze e un gol).
ARBITRO Dirige Rimini-Arzignano un fischietto rosa: Maria Marotta di Sapri (Bocca-Caso). Il fischetto rosa della sezione di Sapri, originaria di San Giovanni a Piro, ha 35 anni, promossa in Serie C nel luglio 2018, è stata la terza donna a riuscire nell’impresa dopo Anna De Toni di Schio e Silvia Tea Spinelli di Terni. Nel luglio 2019 è selezionata dall’UEFA per prendere parte agli Europei femminili under 19 in Scozia. E' bancaria di professione.