Venerdý 05 Marzo11:35:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Occupavano un appartamento a Rimini, arriva la Polizia e si gettano dalla finestra: preso il secondo

Gli operatori sono riusciti ad arrestare soltanto il tunisino, mentre l'altro occupante è riuscito a fuggire

Cronaca Rimini | 10:17 - 12 Novembre 2019 Auto della Polizia, foto di repertorio Auto della Polizia, foto di repertorio.

Si lancia dalla finestra di un appartamento al primo piano occupato abusivamente con un altro nordafricano per fuggire all'arresto della polizia di Rimini, ma viene bloccato dagli agenti e ora rischia l'espulsione. Il tunisino classe 1978 è stato trovato a bivaccare in un appartamento di uno stabile disabitato in via Goito, che è stato segnalato alle forze dell'ordine proprio dal proprietario perché aveva visto la porta d'ingresso forzata e alcuni stracci e vestiti a terra poco oltre l'ingresso. Alla vista dei due agenti, intervenuti attorno alle 10.30 di lunedì mattina, i due nordafricani si sono dati alla fuga: il primo è riuscito a non farsi prendere, mentre il secondo è stato bloccato e dopo una colluttazione, arrestato. Pluripregiudicato e irregolare sul suolo italiano, è stato accusato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, in attesa del processo per direttissima. In passato ha già conosciuto la giustizia per aggressioni anche alle forze dell'ordine, rapine, furto d'armi e possesso di oggetti atti a offendere, oltre che rissa dentro e fuori il carcere.

< Articolo precedente Articolo successivo >